Sono passati molti anni dalla mia prima visita qui e devo ammettere che la Maremma  come poche altre mete mi è rimasta nel cuore, il suo richiamo tutt’ ora si fa sentire a cadenze periodiche ed io ogni volta non le so resistere.

L’ ho vissuta in molte vesti, ho vissuto le sue terme, le sue spiagge, i suoi tour enogastronomici. Quello che mi mancava era vivere la sua campagna, i suoi paesaggi fatti di colline di olivi e di lunghe distese di vigneti, i suoi profumi di macchia mediterranea e la sua atmosfera fuori dal caos e dalla routine.

Stavolta avevo davvero bisogno di stare al di fuori di tutto e tutti, avevo bisogno di silenzio, di sentire il vento profumato della campagna, di stare per un pò come dicono gli inglesi, by myself. A voi è mai capitato? La Maremma è il posto ideale per rifugiare la mente e rigenerare l’ anima ed i posti che ho trovato in questo viaggio non fanno altro che accogliere il visitatore ed avvolgerlo nelle loro atmosfere di charme.

Maremma : tradizione e country chic

La Maremma è anche questo, è fatta di tradizioni legate alla terra, di sapori e di saperi antichi che le donano quel fascino irresistibile e che spingono molti a fare di questa terra non solo la meta delle proprie vacanze ma addirittura la propra residenza.

2016-09-14-photo-00000546

C’è anche chi, intorno alle tradizioni della propria terra ha costruito un modo di vivere, creando un agriturismo in grado di ospitare i visitatori tra olivi e vigne. Il Casale degli Olivi pur essendo in aperta campagna non rinuncia alla cura dei dettagli, alla pulizia e ad un design classico fatto di pavimenti in cotto toscano, travi di legno a vista sui soffitti ed antiche credenze in arte povera per l’ arredamento,  ma qui si strizza anche l’ occhio alle nuove tendenze, come i dettagli che ho trovato al mio arrivo nella Suite Marylin.

img_0163A pochi chilometri da Capalbio, arrivando al Casale degli Olivi si ha l’ impressione di spingersi all’ interno della campagna, fino ad esserne completamente avvolti. I proprietari producono dell’ ottimo olio toscano ottenuto dalle cultivar moraiolo, frantoinano, leccino e correggiolo che sprigionano tutta la loro forza aromatica sui piatti della cucina toscana che qui potrete gustare accompagnati, ovviamente,  dal loro vino, ( io non ho saputo resistere al rosato !).

Consiglio di visitare a piedi attraverso dei percorsi le loro vigne e gli uliveti, io in particolare li ho trovati nel pieno della loro bellezza, appena prima della vendemmia e della raccolta. Circondata da questa natura ordinata, con un prato curato davvero al millimetro c’è una gradevolissima piscina adatta anche ai bambini, per un attimo ne ho immaginato qualcuno ridere e correre a piedi nudi, penso che per i bimbi fare una vacanza qui sia davvero entusiasmante, tra l’ altro oltre alle suites è possibile prendere anche in affitto degli appartamenti con cucina per le famiglie.

image34

Al mattino sono stata accolta in una sala padronale ampia e addobbata con estrema semplicità e gusto, con una vetrata che mette in contatto diretto col giardino esterno; sul tavolo principale tanti dolci fatti in casa e molta cordialità da parte del personale.

Quello che mi rimarrà in particolare di questo soggiorno è stata la capacità che ti dà questo luogo di sintonizzarti con la natura, con i suoi rumori o con la quasi totale assenza di essi, insieme all’ odore deciso di lavanda e rosmarino che si sprigiona lungo tutto il viale alberato dell’ ingresso.

La Maremma che non ti aspetti

Spostandomi da Capalbio verso l’ interno, ho percorso per una ventina di chilometri la strada della Sgrilla, una strada provinciale stupenda, circondata dalla campagna quella elegante,  quella che si vede nei film: colline e valli coltivate e a volte interrotte da qualche cipresso ( ve l’ avevo già detto che i cipressi sono i miei alberi preferiti?).

di-schiena-in-piscina-1Al termine di questo piacevolissimo percorso giungo qui, nella Maremma che non ti aspetti, all’ Argillosa. Prima di tutto una precisazione: il nome lo prende dalla composizione del terreno su cui sorge. Siamo su una collina, che domina fiera e riservata allo stesso tempo una vallata dolcemente degradante verso il mare, lo sguardo da quassù arriva fino al promontorio dell’ Argentario, le cui spiagge in questo caso non ho rimpianto, dal momento che di questo paesaggio ne godevo dalla favolosa piscina “a sfioro” di acqua salata.

dsc_0015-rivL’ Argillosa nasce dalla pura passione dei proprietari, Caterina e Maurizio che nel 2011 decisero di dare vita alla loro idea di accoglienza eco-chic nelle campagne della Maremma toscana. Questo è un posto da vivere, sospesi in una dimensione che ci rimette in contatto con il nostro essere più profondo; è d’ obbligo una  passeggiata nel vicino bosco fino al laghetto, oppure si può oziare a bordo piscina o sotto i portici nei comodi divanetti in midollino. Tra l’ altro si possono chiedere degli spuntini espressi dalla cucina, così da non dover uscire e stare il più possibile qui! ( come ho fatto io! )

pappa-pomodoro-by-the-poolFuga di coppia

Come non mai mi sento di consigliare l’ Argillosa alle coppie, non intese necessariamente come coppia uomo donna, vi consiglio di condividere la vostra esperienza qui con chiunque nella vostra vita abbia con voi un legame unico e profondo e possa essere capace di provare le vostre stesse emozioni davanti ad un tramonto mozzafiato, tra l’ altro per tutto Settembre sarà possibile usufruire di una particolare offerta per il soggiorno di due notti.

Le camere a disposizione sono quattro, tutte arredate con uno stile pieno di charme, dettato dal gusto dei poprietari e dalla vogli di dare un carattere unico e di design all’ atmosfera; da ogniuna di esse in pochi passi si raggiunge la piscina, assolutamente il “pezzo forte” dell’ Argillosa.

lato-est-casaleDi questo posto mi è rimasta soprattutto il punto di fuga dello sguardo, che dalla natura della collina si perde fino al mare, mi rimarrà la piacevole nostalgia dei momenti di pace interiore e delle coccole di charme a bordo piscina.

Spero di avervi condotto al meglio in queste atmosfere country chic e come sempre vi chiedo di dirmi la vostra, conoscete dei posti così incantevoli?

al prossimo viaggio 😉