A meno di un’ora d’auto da Roma, in Umbria, dove il fiume Nera scorre veloce formando rapide e dirompendo sulle rocce circondato dalla verde e rigogliosa natura dell’Umbria, appena sotto la Cascata delle Marmore, c’è un luogo ideale per famiglie, bambini e curiosi del genere: oggi vi parliamo del  Centro Rafting Marmore.

Qui al  Centro Rafting Marmore si lascia lo stress quotidiano a casa per un giorno e ci si immerge completamente in un rapporto di stretto contatto con la natura, con un’esperienza che va dall’ adrenalinico divertimento delle discese in rafting al relax più completo delle passeggiate lungo il fiume cullati solo dai suoni che solo il bellissimo bosco umbro può regalare.

In gruppo su un gommone con la giusta attrezzatura che verrà fornita dal Centro, si sfidano le rapide del fiume Nera,con l’attività di  Rafting, in una discesa emozionante e coinvolgente dove ognuno deve pagaiare e contribuire al divertimento di tutti. Un’esperienza ancora più estrema solo per veri coraggiosi è l’Hydrospeed, durante il quale ci si immerge nelle acque del fiume ancorati ad un Bob circondati completamente dalla natura selvaggia.

Al  Centro Rafting Marmore è possibile praticare anche altri tipi di sport, il Kayak ( che necessità di fare prima alcune lezioni preparatorie ) ed il Torrentismo cioè discesa delle montagne attraverso gole e canyon.

Per chi invece di adrenalina non ne vuole proprio sentir parlare ( tipo me ) io consiglio vivamente una bella giornata di River Walking, ovvero una straordinaria passeggiata toccasana per la mente e per l’ anima sul letto del fiume, durante le ore della giornata in cui la diga è chiusa e dove la natura si svela coi suoi magnifici colori.

Come specificavo all’inizio il Centro Rafting Marmore   è un luogo adatto proprio a tutti, anche ai bimbi  che già da piccoli potranno avvicinarsi a questi sport particolari  praticando il “Soft Rafting” che si svolge in un tratto più tranquillo del fiume.

Come avviene una sessione di Rafting?

Una volta indossato la muta in neoprene, l’aiuto al galleggiamento “salvagente”, le scarpe in neoprene,  il casco e la giaccia d’acqua forniti dall’organizzazione, e dopo aver seguito la lezione teorico pratica che precede la discesa, si raggiunge il punto di imbarco posto proprio sotto la Cascata delle Marmore, la più alta d’Europa.

 

Su ogni gommone trovano posto sei persone, generalmente alla loro prima esperienza, e la guida abilitata della F.I.Raft (Federazione Italiana Rafting) che impartisce gli ordini durante la discesa che dura circa un’ora, per l’intera attivita, inclusa la doccia, circa due ore e mezza- tre. Dopo l’iscrizione viene fornita l’attrezzatura completa per adulti e bambini (muta -giacca- scarpe – aiuto al galleggiamento”salvagente” e casco). Vestiti si raggiunge  con il furgone l’imbarco di Ferentillo, da li si comincia il percorso Rafting-soft che dura 1 ora circa.

Allora, siete pronti a fare questa esperienza???