Il mio articolo di oggi è ispirato alle tradizioni: voglio fare una similitudine tra il motivo per il qualre ho trascorso questi due meravigliosi giorni ed il posto che ci ha ospitate.

Tradizione, l’amicizia e il benessere

Il motivo si chiama Deborah e lei rappresenta per me una “tradizione”, ci conosciamo da ormai più di venti anni e come le belle tradizioni, lei rappresenta per me una sicurezza, quella di un’amicizia che durerà sempre. Siamo due testoline calde noi, quindi abbiamo passato anche lunghi periodi lontane, ma la certezza che c’eravamo sempre l’una per l’altra non ci ha mai abbandonate. Deborah è una di quelle amiche che ti chiama e ti fa: “Gabry ho deciso di farti un regalo, andiamo alle terme!” Devo ammettere che mi sento davvero fortunata ad essere sua amica, e non lo dico solo per il regalo “materiale”, ma perché il regalo più bello è quello di poter vivere una persona speciale come lei, in tutte le sue miriadi di sfaccettature.

terme pompeo

Quindi, tornando al regalo, lei mi propone di andarcene sole solette a rilassarci in queste terme che si trovano a Ferentino, le Terme di Pompeo.

Terme Pompeo: la sostanza prima di tutto

Io ho girato parecchio per terme, nel Lazio specialmente, e non conoscevo le Terme di Pompeo, il perché credo risieda proprio nella parola chiave che vi suggerivo all’ inizio dell’articolo: tradizione. Infatti questo sito rimane un po’ fuori dal giro modaiolo che c’è attorno alle vacanze termali.

Qui è ancora “la sostanza” a farla da padrona, una conduzione che sa ancora di famigliare e le protagoniste: l’acqua sulfurea e l’ argilla. Il percorso benessere, che abbiamo testimoniato sulla nostra pagina FB con una diretta video è composto dal percorso Kneipp, un percorso vascolare con acqua fredda e calda atto a rinvigorire la circolazione di ritorno degli arti inferiori. Si passa poi ad una piscina con acqua sulfurea, a livello cutaneo lo zolfo svolge un’azione esfoliante, cicatrizzante, antibatterica e anti-aging, a livello osteoarticolare ha un effetto antinfiammatorio, antidolorifico e rilassante. Si prosegue in una piscina più piccola con idromassaggio e cascate termali che svolgono un’azione decontratturante dei muscoli della zona cervicale e dorsale, oltre a migliorare la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti.

La purificazione della pelle e dell’organismo

Si passa poi a due ambienti “umidi”, entrambi come dei bagni turchi dove troviamo il Salus Calidarium  che favorisce la naturale disintossicazione del corpo e l’ Aroma Calidarium, arricchito da nebulizzazioni di olii essenziali di eucalipto e menta per un azione tonica sulle vie aeree.

In questi due ambienti la depurazione della pelle sarà la prima sensazione che avrete e che potrete coniugare anche con la depurazione dell’organismo bevendo dell’acqua sulfurea che viene offerta insieme alle tisane. Noi l’abbiamo bevuta ed il sapore non è neanche male, se si pensa poi a quante buone proprietà ha, allora la si beve ancora più volentieri. Dopo la detossificazione abbiamo fatto una vitality shower con acqua fredda per passare poi al dulcis in fundo: una jacuzzi a quattro posti sovrastata da un cielo stellato che cambiava colore, con una rilassante musica in sottofondo.

Terme Pompeo: la storia

Questo complesso termale si trova a Ferentino in Ciociaria e sono un sito termale storico che un lungimirante imprenditore, Ambrogio Pompeo nel 1854 decide di rendere più accessibile e turisticamente appetibile. Ancora oggi la famiglia Pompeo è a capo dell’ organizzazione e proprietaria dell’edificio. L’autorevolezza delle cure termali che si svolgono qui è documentata già nel 1874 dal professor Guido Baccelli, luminare della Scuola Medica romana che esalta le qualità chimiche e terapeutiche delle acque delle Terme. Infatti qui vengono effettuate cure in convenzione con le Asl.

terme e bellezza all’avanguardia

Quello che ci ha lasciate davvero stupite è stato il Beauty Terme Pompeo, ovvero il centro di estetica termale avanzata finito di ristrutturare a maggio di quest’anno. La mia amica Deborah infatti che era già stata qui qualche anno fa mi ha detto che ora il centro Beauty è tutta un’altra cosa.

beauty pompeoSiamo accolti da tanta gentilezza e ci fanno visitare l’intera struttura, all’ avanguardia, ma allo stesso tempo con uno sguardo verso la tradizione. In questo posto l’argilla fondendosi con l’acqua sulfurea da vita ad un fango eccezionale usato per molteplici trattamenti e dalle proprietà uniche.Ogni cabina ha al suo interno un’atmosfera che richiama agli elementi naturali, il moderno sposa la tradizione con un risultato dalla bellezza incantevole, come la vista sui monti che si gode dalla terrazza solarium.

Ma veniamo allo specifico trattamento che abbiamo ricevuto io e Deborah, nella cabina suite che accoglie due persone e due operatori, abbiamo avuto la possibilità di usufruire in simultanea di un trattamento che racchiude in sé più discipline: un armonioso massaggio completo che parte da filosofie orientali per approdare alla semplicità di tradizioni occidentali e farne un tutt’uno.

Un’ora di totale benessere nelle mani di due professioniste che ci hanno letteralmente coccolato, non volevamo più uscire da questo ambiente fatato, è stata veramente dura tornare a casa.

Nonostante l’esclusività dei trattamenti i prezzi sono abbordabili e per un trattamento come quello che abbiamo fatto noi si spendono circa 75 euro a persona. Le mie conclusioni sono totalmente positive: dalla professionalità all’ambiente familiare alla cordialità del personale in tutti i livelli della struttura abbiamo trovato sempre e solo sorrisi e disponibilità.

Se volete rigenerarvi con una splendida vista sulla Ciociaria e magari approfittarne anche per una gita in questa bella ed accogliente terra allora questo è il posto giusto per voi! A proposito, per Halloween ci sono dei pacchetti speciali, date un’occhiata qui!

Al prossimo viaggio!