Carissime lettrici e carissimi lettori,

torniamo anche questa settimana con i nostri consigli per un weekend sicuramente fuori dal comune(ma alcuni eventi vanno anche oltre questo weekend).

Questa settimana le nostre proposte spazieranno dal teatro, alla musica al mangiare di qualità (il famoso Thanksgiving che giunge a Roma in due interessantissime declinazioni).

Ce n’è per tutti i gusti… quindi che aspettate?andate avanti con la lettura e scegliete il vostro programma!

 

Eventi: Marmo

A Marmo, il famoso locale di San Lorenzo, sono giunti alla terza edizione della serata tutta dedicata all’ attore River Phoenix, l’ApeRiver.

Questo giovedì, come tutti gli altri, la musica dal vivo sarà la protagonista, preceduta a partire dalle ore 19 dall’aperitivo gourmet dello Chef.

Ospite d’eccezione di questa settimana la meravigliosa voce soul di Antonino.

L’inizio dei live è fissato alle 22 quando salirà sul palco il frontman padovano Giusva, per accogliere i protagonisti del Palco Aperto: Galil3o, Frank Polucci Alessandro Viola, voci che apriranno ad Antonino. In sala non mancheranno i River Boysacerbi adoni che dispenseranno lecca-leccasimbolo pop del live party.

MODALITA’ D’INGRESSO

Giovedì 23 Novembre 2017, dalle 19.00, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

INGRESSO GRATUITO – Possibilità  Aperitivo: 10 Euro (Comprensivi di 1Drink + 1Food) Tessera Associativa annuale di 2 euro

Teatro: “A porte chiuse.Dentro l’anima che cuoce”

Arriva all’Off/Off  Theatre. in prima romana, dal 21 al 26 novembre, l’atteso spettacolo di Andrea Adriatico e Stefano Casi, “A porte chiuse. Dentro l’anima che cuoce”, con Gianluca Enria, Teresa Ludovico, Francesca Mazza e Leonardo Bianconi.

Ispirato ad uno dei capolavori della drammaturgia europea, scritto nel 1944 da Jean-Paul Sartre, A porte chiuse, racconta il dialogo tra due donne e un uomo, rinchiusi in quell’elegante salotto perbene che è l’eternità, metafora di un aldilà in cui sono condannati a protrarre la loro pena, rigettandosi in faccia verità scomode e vivendo ancora una volta “quell’inferno rappresentato dagli altri”.

Dopo gli “inferni” di Copi, Elfriede Jelinek, Koltès, Beckett o Pasolini, Andrea Adriatico approda all’opera più esplicita

Lo spettacolo rientra nel progetto Atlante: “progetto cervicale per chi soffre di dolori al collo, dolori da peso del mondo”, che si sviluppa attraverso gli spazi urbani. Dopo Bologna, 900 e duemila, prima tappa di Atlante negli spazi monumentali del capoluogo emiliano, arriva lo spazio tutto interiore e domestico di A porte chiuse, seconda parte del progetto.

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515 – +39 389.4679285 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 25 €; ridotto 18 € Over 65 e Under 26; 10 € per gruppi – info@altacademy,it

Dal martedì al sabato h. 21,00 – Domenica h. 17,00

 

Thanksgiving day

Palazzo Montemartini Roma è un hotel a 5 stelle nel pieno centro della capitale, a pochi passi dalle Terme di Diocleziano.

giovedì 23 novembre Palazzo Montemartini apre le porte del ristorante Senses con un menù creato appositamente per la festa del Ringraziamento, tanto amata dagli americani e approdata anche in Italia.

Una serata all’insegna del buon gusto e dell’allegria, con i drink preparati dal bartender Riccardo Di Dio Masa ed un menù originale che prevede tacchino ripieno alla creola, salsa di mirtillo rosso, gateau di patate dolci, torta di zucca e di mele e molto altro. Ad animare la serata musica live di Bapsy Music e riffa, inoltre a tutti i partecipanti un voucher omaggio per un ingresso dedicato alla SPA Caschera di Palazzo Montemartini: 600 mq di benessere con confortevoli sale per massaggi e trattamenti estetici, piscina idrotonica riscaldata, vasca idromassaggio con chaise-longue in acqua e cascate per massaggio cervicale.

 L’Attico Bistrot, il ristorante romano sul roof dell’Hotel Capo d’Africa, con terrazze dal panorama mozzafiato, da un lato sul Colosseo e dall’altro sulla Basilica dei Santi Quattro Coronati, si prepara a festeggiare il Thanksgiving, giovedì 23 novembre, con un menù ideato appositamente dallo Chef Erio Ivaldi.

Per il Giorno del Ringraziamento è già pronta una carta originale, gustosa e con prodotti di stagione. Come primo gli ospiti possono gustare i “Macaroni al forno con cavolfiore e salsiccia gratinati”, mentre per secondo non può mancare il tacchino ripieno che, per l’occasione, lo chef ha preparato con broccoli, patate, mirtilli e salsa gravy. A chiudere il menù: la “Pumpkin pie e panna montata”.

Per un aperitivo, un drink o uno snack nell’arco dell’intera giornata, 7 giorni su 7 “La Terrazza” Bar all’ultimo piano e il Centrum Bar nella hall con salotti e tavolini anche all’esterno. Da non perdere la pinsa romana. Il roof dell’Hotel Capo d’Africa è anche la cornice ideale per eventi speciali, come celebrazioni e matrimoni. Inoltre, per le riunioni, tre eleganti sale, dotate di attrezzatura multimediale.

 

Non ci rimane che l’augurio per un weekend frizzante nella nostra splendida Capitale!

Alla prossima!

 

 

 

Emiliano Belmonte
About Author

Emiliano Belmonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *