Se c’è un posto a Roma che unisce esclusività, eleganza e una regia squisita fatta di persone squisite, allora questo posto non può che chiamarsi Boscolo Hotel Esedra.

Risultati immagini per ristorante taziomaria rosito

Di una delle mie cene qui ve ne parlai a lungo nel mio primo articolo, ma oggi l’attenzione la vorrei spostare appunto sulla regia di questo posto così affascinante. Dietro tutti gli aperitivi, le feste esclusive sulla terrazza Posh, le cene eleganti nella stilosa location del ristorante Tazio ci sono due persone, lo Chef Niko Sinisgalli e la “sua” Maria Rosito.

 

Al Boscolo Esedra un matrimonio che funziona

Lo chef scultore infatti, uno dei più promettenti del panorama italiano, si occupa di tutto ciò che succede all’interno della cucina. In sala invece, la regina è lei, Maria Rosito, sempre presente durante i servizi, e sempre vigile ad avere tutta la situazione sotto controllo.

Un’attitudine decisamente femminile grazie alla quale Maria riesce a creare in sala un’atmosfera familiare , un’accoglienza che solo una donna del Sud è in grado di trasmettere con la sua gestualità ed i suoi modi sempre cordiali e rispettosi. È riuscita a mettere a proprio agio personaggi del calibro Liam Neeson, Sofia Loren, il Dalai Lama, Richard Gere e Wilbur Smith. Maria incarna il perfetto esempio di colonna portante di un uomo di successo, concentrato sui suoi obbiettivi, il più ambito dei quali (che sicuramente non mancherà ad arrivare) la stella Michelin.

“Ci piacerebbe diventare un punto di ritrovo per i romani”, racconta Maria Rosito. “Ovunque abbiamo lavorato siamo riusciti a fidelizzare il nostro pubblico e vorremmo poter condividere questa bellezza con una clientela fissa, affezionata, facendo toccare con mano quel clima familiare che è poi il punto forte della cucina di Niko”.

Ogni volta che sono stata qui da Maria e Niko la sensazione è stata sempre la stessa: un matrimonio felice tra loro che si traduce nella perfetta armonia della cucina con il contributo in sala. Due sposi affiatati nel lavoro e nella vita privata, perché diciamolo chiaro, non è facile vivere con uno Chef, convivere con i suoi impegni e con i suoi orari impossibili. Allora Maria ha scelto la strada giusta, affiancarlo e sostenerlo, in questo modo riescono a condividere più tempo possibile insieme ed a giovarne sono anche e soprattutto i loro ospiti.

I posti di successo sono fatti non solo di location o di cucina gourmet, i posti che funzionano davvero sono fatti di cuore, personalità e carattere.