Se per voi “Motore, ciak azione” sono più di tre semplici parole e sognate una vacanza diversa dal solito, non potete non prendere in considerazione l’opportunità di trascorrere qualche giorno in una casa vivendo la sceneggiatura di un film; oppure, tra le altre possibilità, quella di passare un indimenticabile weekend in un’abitazione che è stata protagonista delle inimitabili avventure di Sherlock Holmes.

Già dalle prossime Feste i vacanzieri-cinefili più incalliti non potranno mancare di andare a Dallas dove un Airbnb locale darà la possibilità di stare in una casa all’interno della quale è stato ricostruito il tema della celebre pellicola “Mamma ho perso l’aereo”. (Potete prenotare cliccando questo link). Qui vi potrete sentire come il piccolo Kevin, il protagonista della pellicola “costretto” a stare da solo durante le festività natalizie perché dimenticato dai genitori; il tutto condito dalle immancabili pizze a domicilio e il necessario per rendere il più possibile “cinematografica” la vacanza. Addirittura da “premio Oscar” vi sentirete se sceglierete la casa, situata in North Carolina, infestata da poiane in stile “uccelli” come nel famosissimo film di Alfred Hitchcock.

Vi ricordate poi lo slogan “Make it a Blockbuster night”? Alcuni fortunatissimi hanno avuto l’occasione, lo scorso mese di agosto, di viverla letteralmente una notte da Blockbuster, grazie all’opportunità, più unica che rara, di dormire all’interno di uno store dell’ormai fallita catena di negozi di videonoleggio. Un ex punto vendita statunitense è stato così adattato a camera di albergo, mantenendo però tutto l’arredo, fatto di scaffali, dvd e vhs, di quando il negozio era ancora funzionante. E come se non bastasse il letto del fortunato cliente di questa specialissima camera di albergo era posizionato difronte ad un maxischermo sul quale era possibile guardare, rigorosamente tramite videoregistratore, uno degli innumerevoli film a disposizione, per un’indimenticabile notte in stile anni ’90.

Da mettere assolutamente in agenda è poi un viaggio in Galles dove i fans del mitico Sherlock Holmes posso soggiornare nell’abitazione in cui venne girato uno degli episodi cult della serie del celebre investigatore: “Scandalo a Belgravia”; Charles e Emma, i proprietari, ospiteranno i fortunati clienti nella loro lussuosa residenza in stile vittoriano mettendo loro a disposizione di tutto e di più per assaporare al meglio il clima delle investigazioni e delle stravaganze di Sherlock.

Dulcis in fundo come non consigliare agli appassionati delle pellicole romantiche di volare a Suffolk, in Inghilterra, dove, per circa 70 euro a notte, potranno dormire addirittura nel medesimo letto in cui fu girata la celebre scena interpretata da Gwyneth Paltrow e Joseph Fiennes in “Shakespeare in Love” del 1998.

hghgh