Scarpette da trekking, scarponi da sci o mountainbike? Qualunque sia la vostra passione sportiva sappiate che l’Etna vi accoglierà al meglio dandovi la possibilità di scatenarvi nel vostro sport preferito.

La posizione geografica, l’altitudine e il clima che lo caratterizzano fanno del vulcano una meta perfetta per una vacanza di sport lungo tutte e quattro le stagioni. Qui infatti si può praticare un po’ di tutto: sia le tipiche discipline invernali, quali sci alpino, sci di fondo e snowboard, che quelle della “bella stagione”: biciclettate in mountainbike o in e-bike, passeggiate a cavallo, trekking e canoyning vi catapulteranno in avventure indimenticabili.

Avventure in cui Paolo Pennisi, geologo, guida naturalistica escursionistica e vero innamorato della sua terra, saprà accompagnarvi, già da questo inverno, dandovi l’opportunità di fare una tranquilla passeggiata con le ciaspole oppure, se volete ammirare il mare sottostante mentre state sciando, lasciandovi catturare dallo sci alpinismo. Pennisi (che trovate sul sito sicilyintonature.com) non potrà non proporvi poi di visitare una delle 200 grotte di scorrimento lavico, alcune delle quali utilizzate come neviere in passato; una gita questa adatta a tutti, anche ad anziani e bambini. Un must è la discesa alla Grotta del Gelo all’interno della quale si trova il ghiacciaio più a sud d’Europa. Etna che viene descritto, dallo stesso Pennisi, non solo come montagna viva grazie al suo vulcano, ma che in forza dell’unicità del paesaggio e della natura selvaggia che sa regalare, è in grado di soddisfare anche lo sportivo più incallito 365 giorni l’anno.

Cotanto sport necessita di un’alimentazione adeguata e in questo caso le terre fertili dell’Etna vengono in aiuto offrendo un’infinità di squisiti e salutari prodotti: mele, olio, vini doc, formaggi, pistacchi oltre al miele, definito come “l’oro dell’Etna”; e a proposito di oro come non menzionare l’azienda agricola “L’oro dell’Etna” che produce gustosissimi agrumi. Sul sito www.lorodelletna.it si può trovare il catalogo (disponibile la vendita online) dove spiccano arance Navel da spremuta o da tavola, arance Moro o il celebre Tarocco siciliano; prodotti che sono le punte di diamante della produzione dell’azienda nella quale la famiglia è al centro di tutto perché, e questo è il motto, insieme siamo il cuore dell’azienda. E proprio alla famiglia si deve la nascita dell’interesse per l’agricoltura trasmesso a Fabio Mazzara, l’attuale titolare, dal padre già da quando portava in mezzo ai campi il figlioletto il quale, crescendo, ha poi capito come la sua fosse una vera passione, tanto da iniziare l’attività imprenditoriale a proprio nome nel 1996.

Da allora in poi l’azienda ha sempre puntato su quei mercati che valorizzano il prodotto il quale è il risultato di tanta passione, costanza, sacrifici ed organizzazione in tutte le fasi che vanno dall’impollinazione della zagara, grazie alle api, fino alla cura attenta del frutto destinato poi ad arrivare sulle tavole dei consumatori.

Durante la vostra vacanza sull’Etna dovete certamente cogliere l’occasione di provare in prima persona le primizie dell’azienda, perché no, anche tra una discesa con gli sci ed una biciclettata sulle pendici del vulcano; in questo caso non potrete seguire il consiglio di Fabio sul frutto ideale da assumere: l’arancia rossa. Prodotto che risulta particolarmente indicato per gli sportivi in quanto la sua pigmentazione favorisce la presenza di antociani e le specifiche caratteristiche organolettiche di cui gode proteggono e reintegrano le energie perse. E se l’acquolina in bocca fa la sua comparsa? Anche in questo caso viene in aiuto il proprietario dell’azienda che consiglia una tipica ricetta etnea: arance a pezzetti, cipolletta fresca, sedano, sale, olio e un po’ di peperoncino rosso sono gli ingredienti dell’insalata di arance che vi farà assaporare, nel vero senso della parola, i sapori unici dell’Etna.

foto Etna – Credits Paolo Pennisi (Sicily into Nature)