A 51 anni dall’istituzione della Giornata Mondiale della Terra, l’Ambasciata d’Israele in Italia e l’Ambasciata del Regno del Bahrein, in collaborazione con la Fondazione Bioparco di Roma, si uniscono per sottolineare quanto la tutela ambientale, la sostenibilità e l’ampliamento delle aree verdi nei contesti urbani siano temi di fondamentale importanza per le istituzioni e per gli abitanti dei centri urbani.

In data odierna la Sindaca Raggi, l’Ambasciatore d’Israele in Italia, Dror Eydar, insieme all’Ambasciatore del Bahrein, Nasser Mohamed Yousef Al Belooshi e alla presenza del Presidente della Fondazione Francesco Petretti, hanno piantumato sulle rive del laghetto del Bioparco un esemplare di Acer platanoidesCrimson King”, bellissimo albero ornamentale.

La Sindaca Raggi, gli Ambasciatori di Israele e del Bahrein con il Presidente Bioparco durante la piantumazione – Credit foto Massimiliano Di Giovanni – Archivio Bioparco

Per la prima volta dalla sottoscrizione degli Accordi di Abramo, che hanno portato alla normalizzazione dei rapporti tra i due Paesi mediorientali, le missioni diplomatiche di stanza a Roma promuovono un’azione congiunta in sinergia con un attore importante nel campo della divulgazione scientifica; la scelta di piantare un albero al Bioparco muove dalla volontà di produrre un atto concreto. A testimonianza dell’urgenza che i temi ambientali hanno assunto nell’agenda globale e a indicare alle nuove generazioni la via dell’impegno comune per la salvaguardia degli ecosistemi e per la lotta al cambiamento climatico.

L’iniziativa consolida la collaborazione della Fondazione Bioparco con la rappresentanza israeliana in Italia; tanto è vero che lo scorso dicembre, l’Ambasciatore Eydar si è recato in visita alla struttura romana che ospita dal 2007 quattro rarissime testuggini kleinmanni donate dallo Zoo Biblico di Gerusalemme.

La Sindaca Raggi, gli Ambasciatori di Israele e del Bahrein con il Presidente Bioparco durante la piantumazione – Credit foto Massimiliano Di Giovanni – Archivio Bioparco

La piantumazione del nuovo albero all’interno del Bioparco indica la strada da seguire per preservare la nostra Terra e consegnarla ai nostri figli più verde, più sana e più vivibile. Ogni nuovo albero è ossigeno per le nostre città, una speranza per il nostro futuro, un passo fondamentale per il nostro Pianeta. La salvaguardia dell’ambiente” – continua la Sindaca Raggi –“E’ un impegno imprescindibile e comune, una responsabilità per oggi e per le future generazioni che necessita anche di un profondo cambiamento culturale e di nuovi approcci e modalità di gestione della cosa pubblica. Anche la presenza degli ambasciatori in Italia di Israele e del Bahrein, per la prima volta promotori di un’iniziativa congiunta a Roma dopo gli Accordi di Abramo, è significativa di un cammino condiviso verso lo sviluppo sostenibile”.

Nella foto di aperura la Sindaca Virginia Raggi e gli Ambasciatori di Israele e del Bahrein, con il Presidente Bioparco alla cerimonia odierna di piantumazione di un acero – Credit foto Massimiliano Di Giovanni – Archivio Bioparco

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *