L’estate sportiva di Dolomiti Paganella: Gianluigi Buffon e Jury Chechi tra gli ospiti d’eccezione

Paradiso della vacanza attiva e degli sport all’aria aperta, Dolomiti Paganella si prepara ad accogliere i suoi ospiti con un calendario ricco di eventi sportivi che da giugno a settembre animeranno l’Altopiano tra competizioni internazionali, camp estivi e sfide in famiglia.

Dall’arrivo della tappa del Giro d’Italia Under 23 fino alla Molveno Lake Running, passando per gli allenamenti con il campione olimpico Jury Chechi e con il portiere campione del mondo Gianluigi Buffon, ecco tutti gli appuntamenti dell’Altopiano dedicati agli sportivi (professionisti e non) da segnare sul calendario.

Per gli amanti della mountain bike

L’Altopiano della Paganella è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di bike grazie ai numerosi itinerari e trail della Dolomiti Bike Area. A questi si aggiungono gli eventi dedicati della stagione che vedono come apripista l’arrivo della tappa del Giro d’Italia Under 23 ad Andalo il 10 giugno, seguito dal passaggio a Molveno dei ciclisti della Transalp (8 luglio), la traversata delle Alpi da Nauders a Riva del Garda, e dal Family Bike Derby (16-18 luglio), un evento per adulti e bambini lungo i trails di Dolomiti Paganella Bike. La mtb sarà inoltre una delle attività protagoniste dell’ETU Cross Triathlon, i Campionati Europei di Cross Triathlon e Duathlon che si terranno dal 24 al 26 settembre.

Chiocciola Willy Wonka – Photo Alex Luise

Per chi vuole mettersi alla prova con Jury Chechi

Anche quest’anno l’Altopiano della Paganella accoglie uno dei suoi ospiti più celebri: Jury Chechi, che da oltre 15 anni organizza nello spettacolare scenario delle Dolomiti del Brenta alcuni degli allenamenti e degli eventi più attesi dagli sportivi. Ad aprire le danze sarà il Calisthenics (24-27 giugno), il primo di due appuntamenti dedicati all’allenamento calistenico ad alta quota con il “signore degli anelli” — il secondo si terrà dal 2 al 5 settembre —, mentre gli amanti della ginnastica dovranno aspettare il mese di luglio per il Paganella Gym Camp (12-14 luglio), dedicato allo sport che ha incoronato l’atleta medaglia d’oro.

Per gli appassionati di Orienteering

Nato all’inizio del 20esimo secolo nei paesi scandinavi, l’Orienteering è arrivato da qualche anno anche in Italia e ha trovato nel territorio di Dolomiti Paganella uno degli luoghi più adatti per mettere alla prova gli atleti. Per questo motivo, dal 28 giugno al 2 luglio, l’Altopiano ospiterà la 5 Days of Italy Orienteering, la cinque giorni internazionale dedicata a questa particolare disciplina sportiva e che vedrà sfidarsi atleti provenienti da 18 nazioni, tutti armati di cartina topografica e di un ottimo senso dell’orientamento.

Parapendio sul Lago di Molveno – Photo Filippo Frizzera

Per bambini e ragazzi: tra bicicletta, calcio e danza

Dalla metà di giugno fino alla fine della stagione, l’Altopiano della Paganella si animerà di esperienze e camp estivi per bambini e ragazzi: da quelli dedicati alla bicicletta e alla danza fino a quelli per gli amanti del rugby e dell’equitazione. Gli appassionati di calcio, inoltre, possono partecipare anche alla Buffon Academy (4-10 luglio), l’esperienza organizzata ad Andalo dal portiere juventino per condividere con i ragazzi un metodo di allenamento specifico per il miglioramento delle abilità dei portieri. A questo si aggiunge la scuola estiva della Royal Academy of Dance, che, a partire dal 2021 e per i prossimi 7 anni, avrà luogo nella splendida cornice dell’Altopiano.

Per gli amanti del basket

Dal 30 luglio al 1 agosto Fai della Paganella ospiterà la Workout Edition di Dolomiti Basket Attitude, un progetto dedicato ai ragazzi dai 9 ai 17 anni che vuole unire il basket e la montagna. Organizzato dal Piano Giovani di Zona Altopiano della Paganella e dall’Associazione iScorlenti, l’evento vedrà protagonista il giocatore dell’Aquila Basket Luca Lechthaler e sarà un vero e proprio laboratorio per la ripartenza durante il quale ragazzi, esperti di sport e ambiente si uniranno per riattivare con intelligenza l’uomo, la relazione e il rapporto con la natura dopo gli ultimi mesi segnati dall’emergenza sanitaria. La tre giorni, ricca di attività, allenamenti e momenti di respiro nei boschi dell’altopiano della Paganella, si concluderà con un torneo 3×3, con aperitivi digitali in streaming e tante sorprese.

Lo sport per tutti con Brenta Open

Le Dolomiti, patrimonio UNESCO, appartengono realmente all’umanità solo se diventano fruibili a tutti: è questo il messaggio che vuole trasmettere la Brenta Open (24-25 luglio), la due giorni dedicata all’inclusività e alla diversità che rende la montagna accessibile a tutti. L’iniziativa, arrivata alla sua settima edizione, si basa su un nuovo concetto di accessibilità che pone al centro l’individuo e la sua volontà, con la quale è in grado di rendere accessibili luoghi naturali dove le barriere apparentemente insormontabili portano a trovare soluzioni innovative e inaspettate. All’attività sportiva, per l’occasione, si aggiungeranno anche gli appuntamenti artistici in grado di unire luoghi e persone attraverso la musica e il suo linguaggio universale.

Per chi ama camminare e correre

Tra passeggiate in mezzo ai boschi e adatte a tutta la famiglia, come il sentiero didattico dei Sarnacli, e i percorsi di trekking che permettono di raggiungere le cime e i punti panoramici più belli del territorio, come il Sentiero delle Aquile, l’Altopiano della Paganella offre l’imbarazzo della scelta anche a chi ama camminare. Ai percorsi segnalati quest’estate si aggiungeranno anche due importanti appuntamenti: il Dolomiti di Brenta Trail (11 settembre), la gara che permette agli atleti di compiere un viaggio eccezionale dal Lago di Molveno a Bocca di Brenta, e Orme Festival dei Sentieri (9-11 settembre), l’unico evento che si svolge interamente lungo i sentieri del territorio e dedicato a chi ama immergersi nella natura, tra musica e attività culturali. Per chi è alla ricerca di adrenalina, infine, l’Altopiano ospiterà la Molveno Lake Running, la corsa lungo le sponde del lago di Molveno che avrà luogo il 19 settembre.

Maggiori informazioni sugli eventi sul sito di Dolomiti Paganella.

Chi è Dolomiti Paganella
DOLOMITI PAGANELLA: un territorio che nel suo piccolo racchiude la sorprendente natura del Trentino e offre indimenticabili esperienze in ogni momento dell’anno! In pochi minuti dall’uscita dell’autostrada si è già catturati da un ambiente di rara bellezza: le Dolomiti di Brenta che si specchiano nelle acque cristalline dei laghi di Molveno e Nembia, la Paganella che regala la vista più bella del Trentino a trekkers e sciatori, uno dei Borghi più belli d’Italia e ancora il Parco del Respiro, l’area faunistica, casa dei grandi carnivori delle Alpi e i caratteristici vigneti e meleti della Piana Rotaliana. 400 km di percorsi bike, innumerevoli sentieri per gli amanti del trekking, 40 parchi giochi, fattorie didattiche e sentieri tematici tra ampi prati e boschi, 50 km di piste da sci ampie e soleggiate, 1500 specie di piante, 125 strutture ricettive, 22 rifugi, oltre 40 cantine ed aziende agricole e ben 8.000 camosci che vivono nel Parco Naturale Adamello Brenta. L’Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella, inoltre, è la prima in Italia e una delle prime in Europa a essere diventata una Società benefit per promuovere non solo le ricchezze e le bellezze del territorio, ma anche un nuovo modello di turismo all’insegna della sostenibilità e dell’attenzione verso la comunità residente.

_________

Foto di apertura: Jury Chechi trekking testimonial – Photo Federico Modica

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *