Un treno specialissimo sta per partire e attraversare il nostro Paese: è il Treno della Dolce Vita. Un nome che da solo vale già il prezzo del biglietto, si direbbe, che permetterà ai fortunatissimi passeggeri di girare da nord a sud della Penisola stando comodamente a bordo di carrozze lussuose. Un privilegio assoluto quello dei viaggiatori che potranno così ammirare le bellezze uniche del Belpaese da un’ottica diversa e quanto mai interessante come solo un treno riesce a dare.

L’iniziativa è stata recentemente presentata a Roma, e non poteva essere altrimenti vista l’equazione Dolce Vita = Roma, dalle due società promotrici, Trenitalia e Arsenale, puntando l’attenzione sulle caratteristiche uniche che avrà questo viaggio; si inseguirà l’universalmente conosciuto Dolce Vita lifestyle proponendo qualità, turismo slow e d’avventura, eccellenze del patrimonio naturalistico e storico, brand Italia e luxury.

Modo di vivere e di intendere la vita in stile Dolce Vita che verrà concretizzata anche, per esempio, dall’esiguo numero di passeggeri a bordo (64 per ogni convoglio) oppure proponendo tutta una serie di piccoli grandi accorgimenti o dettagli venendo incontro e intercettando un tipo di turismo agli antipodi dai classici viaggi commerciali o dai ritmi dell’Alta Velocità.

Ma quale sarà l’itinerario di questo specialissimo treno? La volontà degli ideatori è quella di collegare le tratte più suggestive d’Italia: le Alpi, la Val d’Orcia, Matera, il basso Lazio, Trapani e la Sicilia Barocca per elencarne alcune. Nello specifico gli itinerari saranno due al nord (lungo le vie dell’Amarone e le zone dei tartufi e del vino) e altrettanti al centro (con i borghi della Val d’Orcia e della Maremma). Immancabile è poi la celebre Transiberiana d’Italia tra l’Abruzzo ed il Molise fino alla scoperta della Basilicata; si conclude in bellezza visitando il Salento e la Sicilia. 14 le regioni che verranno attraversare toccando ben 128 città con la particolarità che si viaggerà a bordo di carrozze, 50 in totale distribuite su 5 treni, che verranno appositamente allestite in stile anni ’70; ogni vagone avrà 20 suite e 12 cabine deluxe. Un viaggio che permetterà, in vero stile Orient Express o Transiberiana, di fermarsi lungo il tragitto per soggiornare in location esclusive per poi riprendere il cammino fino alla prossima tappa.

Quando partirà questo treno? Nel gennaio 2023 è previsto l’inizio del servizio, quindi c’è ancora un po’ di tempo, ma neanche troppo a dire il vero, per iniziare a fantasticare dei panorami mozzafiato da ammirare dal finestrino; oppure ad immaginare in quale delle mille e una località di provincia sostare per assaporare quella sensazione di meraviglia che si ha di fronte alla scoperta di bellezze, talvolta tanto inaspettate quanto stupefacenti, che solo il nostro Paese riesce a dare.

Treno che è destinato a guadagnarsi l’appellativo del più affascinante del pianeta avendo la fortuna di attraversare il Paese più bello del mondo e che aspetta tutti in carrozza perché la Dolce Vita non attende altro che essere (ri)assaporata!