Che in Italia il Ferragosto rappresenti l’apice dell’estate è un dato di fatto, ma cosa succede se in questa speciale giornata ci si trova all’estero? Negli altri Paesi esiste il Ferragosto? Come viene festeggiato?

Iniziamo con il dire che Ferragosto è una festività celebrata nella regione geografica italiana, il che vuol dire non solo in Italia; infatti è un giorno festivo riconosciuto, oltre che dalla Repubblica Italiana, anche da San Marino, dai nostri vicini di casa del Canton Ticino e ovviamente dalla Città del Vaticano visto che il 15 agosto coincide con l’Assunzione di Maria.

Detto questo vediamo cosa succede nei principali stati europei; iniziamo dalla Spagna, sempre gettonatissima dai vacanzieri italiani, dove, come si sa, la vocazione cattolica è molto forte e quindi Ferragosto è particolarmente sentito. Conseguentemente non mancano le celebrazioni (processioni, fuochi d’artificio, sfilate ecc…) tra cui segnaliamo quella di Siviglia in cui si può assistere alla processione della “Vergine de los Reyes” che attira una moltitudine di turisti ogni anno. Madrid si anima con la “Festa della Palma” a base di balli, processioni e banchetti, mentre ad Elche, nei pressi di Alicante, l’Assunzione della Vergine Maria viene rappresentata con “I misteri di Elx”.

Un momento de “I Misteri di Elx”

Voliamo in Irlanda in cui l’Assunzione ha il nome gaelico di “Féile ‘sa bhFomhar” ed è caratterizzata dalla credenza secondo la quale fare il bagno in mare in questo giorno ha effetti propiziatori sulla salute, anche se può capitare che a quelle latitudini la temperatura dell’acqua non sia proprio ottimale… Ferragosto che invece non viene festeggiato in Gran Bretagna dove è però festivo l’ultimo fine settimana di agosto, il cosiddetto “Bank Holiday”.

Sud America che vede Argentina, Brasile, e Perù non festeggiare, mentre in Colombia, Costa Rica (qui coincide con la Festa della Mamma), Cile e Venezuela si celebra Ferragosto.

Rimaniamo nel continente americano e vediamo che in Canada è la ricorrenza dell’ “Acadian Day” ovvero la giornata dedicata al ricordo della prima colonia francese Acadia; la Vergine Maria viene celebrata perché è presente proprio sulla bandiera della regione dell’Acadia. Mancano i tipici festeggiamenti ferragostiani italiani che in Canada vengono rinviati al primo fine settimana di settembre.

Vediamo cosa accade in Asia, nello specifico in India dove il 15 agosto è sì festa, ma non ha nulla a che fare con il Ferragosto; qui è il “Giorno dell’Indipendenza”, ottenuta infatti proprio il 15 di agosto del 1947. E nell’immensa Cina? Niente Ferragosto anche se una festa può cadere in questo giorno: la “Festa del doppio sette” che si può considerare come il nostro San Valentino.

Questi sono i principali Paesi dove Ferragosto trova o meno l’occasione per essere, in vari modi, festeggiato; bisogna però considerare che il Ferragosto, così come lo intendiamo noi italiani, trova “cittadinanza”, pur non avendo lo status di festa ufficiale, anche in altri Paesi, per esempio gli Stati Uniti, in cui le comunità italiane sono ben presenti. Negli USA, ma anche altrove, non mancano quindi celebrazioni in tipico “Italian Style” in cui una grigliata o agli immancabili gavettoni simboleggiano, non solo il Ferragosto in quanto tale, ma anche quel trait d’union mai sopito trai i nostri connazionali e l’Italia.

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *