Golf, bellezza mediterranea e servizi d’eccellenza. I resort bioattivi MIRA tornano ad ospitare i Campionati nazionali PGAI ladies & senior.

I resort bioattivi Mira Acaya Golf Resort & SPA e Mira Borgo di Luce I Monasteri tornano ad ospitare i Campionati nazionali PGAI ladies & senior sugli splendidi campi da golf 18 buche 71 par. Le competizioni, con annessa formula Pro Am ideata da Mira Hotels & Resorts e dedicata a maestri e giocatori amatoriali, sono in programma a novembre di quest’anno nel 4 stelle in Puglia e a dicembre nel 5 stelle in Sicilia. Percorsi unici dal punto di vista tecnico e panoramico attendono i partecipanti, regalando al contempo l’esperienza di un’autentica vacanza made in Italy nelle strutture del gruppo MIRA.

Le caratteristiche uniche dei campi da golf dei resort bioattivi del gruppo MIRA tornano ad appassionare i partecipanti ai Campionati nazionali PGAI (Associazione dei Professionisti di Golf in Italia) ladies & senior con annessa formula Pro Am by Mira Hotels & Resorts, competizione a squadre dedicata a professionisti e giocatori amatoriali. In particolare, saranno il 4 stelle Mira Acaya Golf Resort & SPA nel cuore del Salento, in Puglia, e il 5 stelle Mira Borgo di Luce I Monasteri nell’entroterra siracusano, in Sicilia, a fare da sfondo a due delle tre competizioni Pro Am che si terranno tra novembre e dicembre di quest’anno. Un’occasione unica per i golfisti e gli appassionati di vivere l’esperienza immersi nei luoghi più suggestivi del Mediterraneo e accolti con i servizi d’eccellenza dei MIRA Hotels & Resorts.

Caratterizzato da raffinati ambienti interni, centro benessere, piscine e ristoranti, come la Masseria San Pietro risalente al 1700, e una spiaggia convenzionata, l’Acaya Golf Resort & SPA ospiterà la competizione Ladies PGAI Championship by MIRA Hotels & Resorts (23esima edizione del campionato riservato alle proette di PGA) dal 19 al 21 novembre. Ad accogliere ospiti e giocatori, la bellezza dell’oasi naturale delle Cesine, tra ulivi, giardini profumati e macchia mediterranea. Il campo da golf 18 buche di 6.192 metri e par 71 par, è stato realizzato dallo studio di architettura Hurdzan&Fry e si snoda tra spettacolari elementi, come la cascata mozzafiato presente tra la buca 11 e la buca 12. Caratteristiche tecniche che rendono il campo adatto a professionisti e dilettanti che si vogliono mettere alla prova.

A Mira Borgo di Luce I Monasteri in Sicilia si svolgerà la competizione Senior PGAI Championship by MIRA Hotels & Resorts, (32esima edizione del campionato riservato agli over 50), dal 6 all’8 dicembre. Il resort, ex monastero benedettino e poi dimora di casati nobiliari, offre la bellezza dell’entroterra siciliano impreziosita dai servizi del 5 stelle con SPA, area fitness, piscine e ristorante. Il campo da golf 18 buche par 71 si sviluppa su una superficie di 6.520 metri all’interno di una piantagione di agrumi e fichi d’India. Progettato dagli Architetti David Mezzacane – presidente dell’Associazione Italiana Architetti Campi da Golf – e Vincenzo Mazzacane, i giocatori affrontano un layout vario ed impegnativo, in particolare nelle prime nove buche, immersi in ambienti di incomparabile bellezza, come l’area della buca 6 par 4 all’interno della piantagione di fichi d’india e il percorso tra le buche 2 e 4 circondato dai dolci rilievi dei Monti Iblei con la bellezza del loro calcare bianco e del verde della macchia mediterranea dell’altopiano.

I Mira Hotels & Resorts offrono un’esperienza turistica a 360 gradi che riattiva il benessere di corpo e mente di ospiti e golfisti attraverso iniziative esclusive e la totale immersione nella natura. È anche grazie alle caratteristiche uniche presenti a Mira Acaya Golf & Resorts e Mira Borgo di Luce I Monasteri che la formula Pro Am ideata dal gruppo Mira ha conquistato l’inserimento nei Campionati nazionali PGAI.

www.mirahotels.com


Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *