Il loro motto è “scegliamo la qualità alla quantità” e non potrebbe essere altrimenti in un ristorante come L’Acqua Bulle di Nemi dove i clienti possono intraprendere un vero percorso culinario attraverso sapori della tradizione davvero unici.

Situato nel centro storico della cittadina laziale, dotato di una magnifica terrazza vista lago, il ristorante unisce al fascino del panorama il gusto di una cucina tradizionale e stagionale in chiave contemporanea.

Il merito di tutto ciò è di tre ragazzi: Lorenzo Giuliani, il proprietario del locale, Mattia Di Cori, chef di cucina, e Mattia Zazzaro, responsabile di sala, che hanno unito le loro forze e competenze aprendo qualche mese fa questo locale che è già un punto fermo per coloro i quali cercano l’autentico gusto gourmet.

Come detto la differenza la fa la qualità, con la “Q” maiuscola, che qui non può assolutamente mancare; e su cosa si fonda questa continua ricerca qualitativa? Materie prime selezionate e vini prelibati sono alla base delle creazioni degli chef, i quali mettono passione ed esperienza creando con i loro piatti un’immersione nel gusto e nell’eleganza.

Ne è la riprova il menu alla carta il quale offre, solo per fare qualche esempio, antipasti quali la “Polpetta di gambero con la sua bisque” oppure, come primo piatto, una “Lasagnetta di burrata con salsa e polvere di pomodoro arrosto”. Secondi all’insegna sia del pesce che della carne che anticipano a dir poco sfiziosi dessert. Per chi volesse invece intraprendere un percorso di gusto c’è la possibilità del menu degustazione che varia da quello di 4 portate a quello di 6. A completare l’opera c’è una carta dei vini importante dove protagonisti sono vini di pregio per dare ancora più soddisfazione ai palati degli avventori.

L’Acqua Bulle vi aspetta quindi tutti i giorni, escluso il lunedì, per proporvi pranzi/cene in cui sentirete tutta la proverbiale qualità fin dal primo boccone.

Emiliano Belmonte
About Author

Emiliano Belmonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *