Pasticciona di nome, ma non di fatto; è sicuramente questa l’opinione di chiunque assaggia le prelibatezze del “Bistrò della Pasticciona”, il ristorante di Camilla Moccia situato sul lungomare di Ostia Lido.

Soprannome “Pasticciona” che, come ci spiega direttamente la proprietaria, “Ha avuto origine durante le mie primissime esperienze lavorative in cui, scherzosamente, venivo così chiamata dai colleghi perché mi piaceva provare a cucinare cose nuove e non fermarmi esclusivamente a quello indicatomi”. D’altronde lei stessa si definisce come “Amante di essere libera di sperimentare nella mia cucina” e questa libertà l’ha trovata appunto con l’apertura, nel maggio 2019, del suo locale dove regna sovrana la pasta all’uovo, rigorosamente “Fatta in casa da me” così come gli antipasti ed i dolci.

Un ristorante che arriva, nell’attuale regime di Green Pass, a circa 6-8 coperti all’interno (invece dei canonici 25) e ad una quindicina all’esterno e nel quale gli avventori trovano un ambiente confortevole, professionale e familiare. A proposito di familiarità, in questa avventura Camilla è coadiuvata dalla mamma di cui ricorda che “E’ stata lei a suggerirmi il nome Pasticciona da dare al locale” e dal papà il quale “Ha insistito molto affinché introdussi nel menu il piatto romano forse più famoso, la cacio e pepe; ammetto come non fossi d’accordo con lui, ma al tempo stesso riconosco come sia una delle pietanze che vanno per la maggiore”.

Pochi mesi dopo l’apertura il ristorante di Camilla ha vissuto le “difficoltà”, per usare un “eufemismo”, del lockdown durante il quale si sono dovute abbassare le saracinesche; periodo che Camilla definisce “Drammatico, in cui ci si sentiva impotenti perché impossibilitati a fare il nostro lavoro”; e proprio durante uno di questi difficilissimi momenti Camilla è diventata famosa, a sua insaputa, per via di una foto scattatale da sua mamma che ha fatto letteralmente il giro del mondo. Un’istantanea che la ritrae disperata in un angolino della cucina del suo locale; una foto che lei stessa ci tiene a dire “Non è stata affatto preparata, ma frutto di una scelta improvvisata da parte di mia mamma”. Una fotografia che dopo poco è diventata virale ad insaputa della stessa Camilla, la quale è stata letteralmente bombardata da richieste di interviste anche da media statunitensi. Popolarità che Camilla ha sfruttato, nel senso più nobile del termine ovviamente, facendola divenire una vera e propria “paladina dei commercianti” per portare alla luce i problemi e le istanze di una categoria, quella dei ristoratori, “Purtroppo a volte molto divisa”.

Camilla ritratta nella foto divenuta virale

Un periodo, quello dei lockdown, che Camilla vuole assolutamente lasciarsi alle spalle: “Si pensi che abbiamo ricevuto un ristoro di soli 4.000 euro, sufficienti a cosa? A pagare qualche bolletta e poco più…”. Adesso che la situazione pandemica sembra volgere al meglio “La Pasticciona” sta piano piano rialzando la testa anche se l’estate 2021 ha avuto, paradossalmente, un calo del 50% rispetto all’estate 2020; questo è spiegato dal fatto che “Quest’estate ci si poteva muovere di più rispetto al 2020 e quindi tanta gente lasciava Ostia per andare altrove” analizza con lucidità la “Pasticciona”.

Ma da parte di una giovane donna di soli 22 anni che ha deciso di intraprendere questa strada e che sprizza forza d’animo da ogni poro non ci si può aspettare che una reazione, e allora la “Pasticciona” sta già lavorando all’introduzione del menu autunnale (con il grande classico della “Coda alla Vaccinara” ad esempio) perché “I nostri sono piatti stagionali”; ma oltre a questo Camilla prosegue con un’iniziativa riservata ai più piccoli, nata durante la pandemia, che vede i “piccoli pasticcioni” protagonisti di interessantissimi e divertentissimi corsi di cucina. E come se non bastasse da metà ottobre arriverà un’altra grande novità: le “cooking class” per adulti con in cattedra Camilla e il papà; papà che, come scherzosamente annuncia la figlia, “Non insegnerà solamente la sua amata cacio e pepe”.

La Pasticciona è quindi pronta come prima e più di prima con tutto quanto di buono e genuino sa proporre ai propri clienti, i quali hanno la possibilità di poter degustare i piatti di Camilla & family anche attraverso il servizio di consegna a domicilio.

Indirizzo: Piazza Cesario Console, 5 (485,02 km), 00122 Ostia

Tel. 328 487 7251

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *