Le interviste a testimonial come Francis Ford Coppola e Marco Bellocchio, insieme al racconto inedito di Marco Lodoli, arricchiscono il volume che esplora le meraviglie cinematografiche della provincia di Viterbo. In edicola e in libreria a partire dal 29 gennaio

I grandi nomi del cinema italiano e internazionale raccontano Viterbo e la sua provincia in “Tuscia – Storie, protagonisti e itinerari del cinema”, la nuova Guida che, in oltre duecento pagine, esplora lo stretto rapporto tra il territorio e la settima arte grazie ad itinerari tematici, excursus storici e interviste, arricchendo le passeggiate tra i set iconici di ieri e di oggi con centinaia di consigli enogastronomici. Raccontano ricordi e scorci del cuore nove protagonisti del cinema, testimonial in interviste inedite: Francis Ford Coppola, Marco Bellocchio, Francesca Archibugi, Margherita Buy, Liliana Cavani, Michael Hoffman, Marco Müller, Silvio Orlando e Stefania Sandrelli. In apertura del volume invece, il racconto dello scrittore Marco Lodoli introduce i lettori alle meraviglie cinematografiche della Tuscia, ricordando i grandi registi che hanno amato queste zone.

Maestri a cui è dedicata la sezione delle Passeggiate nella Storia. Introdotto da un’intervista al critico Franco Grattarola, il capitolo passa in rassegna tredici icone del passato, ripercorrendone i film girati nel Viterbese. Da Pasolini (protagonista anche della cover del volume, che lo ritrae alle cascate del torrente di Chia, sul set de ‘Il Vangelo secondo Matteo’ nel 1964) a Fellini, da Sordi a Comencini, da Monicelli a Rossellini, fino a Zeffirelli, Scola e Welles, oltre a Gigi Proietti e Giorgio Capitani, mentre la figura di Giuseppe Moccia è tratteggiata dall’intervista al figlio Federico.

Un intero capitolo è dedicato poi alle Passeggiate nel Cinema, itinerari tematici che legano le bellezze della Tuscia alle pellicole più celebri girate qui. Ecco, quindi, i focus su castelli e dimore, sui laghi, sulle foreste e sull’archeologia etrusca, fino all’excursus sul litorale. Si apre invece con la testimonianza di Enrico Magrelli, direttore del Tuscia Film Fest, la sezione Festival e Rassegne, che racconta le numerose kermesse che animano Viterbo e dintorni, come ad esempio l’Est Film Festival e La Città Incantata di Civita di Bagnoregio.

Il cinema ha scritto pagine memorabili nella bellissima Tuscia. Noi con questa Guida proviamo a mettere insieme un puzzle di eterne bellezze e facciamo una lunghissima sequenza su titoli, storie, personaggi, ambientazioni che portano alla luce un patrimonio che stava scritto nei geni di una terra versatile, attraente, profonda, vera“, scrive il direttore delle Guide di Repubblica, Giuseppe Cerasa, nella sua introduzione. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nella sua prefazione aggiunge: “La nuova Guida di Repubblica offre uno spunto speciale per i turisti che vorranno visitare un territorio straordinario“.

La Guida inoltre non rinuncia alla sua vocazione enogastronomica, segnalando 123 ristoranti e pizzerie, 82 luoghi del gusto e decine di produttori di vino e olio, oltre a 119 dimore di charme. Completano il volume le schede sui prodotti tipici, dal miele del Monte Rufeno alle nocciole dei Monti Cimini; e dodici ricette degli chef, svelate dai più importanti cucinieri della zona, tra cui Danilo Ciavattini, Iside De Cesare e Lorenzo Iozzia.

Qua sotto un’anteprima del volume da visionare o scaricare:

La Guida di Repubblica dedicata alla Tuscia – Storie, protagonisti e itinerari del cinema sarà disponibile in edicola (12,00 euro più il prezzo del quotidiano) e online sul nostro sito:Ilmioabbonamento.it dal 29 gennaio e subito dopo in libreria e online su Amazon e Ibs

Avatar
About Author

Redazione Tendenze di Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *