Un colpo veramente da 90 quello messo a segno dai ragazzi della Neonflexmood che hanno realizzato gli interni della scenografia niente meno che per “Lol2“, la fortunatissima trasmissione, partita in questi giorni su Amazon Prime Video, di cui tutti parlano.

I Neon Led di Neonflexmood vanno ad abbellire il set di un format davvero azzeccato tanto da essere giunto alla seconda edizione in cui, e qui sta il segreto, vince chi riesce a resistere a non ridere. Ed infatti il titolo originale della trasmissione è “LOL: chi ride è fuori” in cui i VIP si sfidano a rimanesse impassibili e quindi non ridere davanti ad esilaranti gag comiche.

In questa seconda edizione c’è ancora al timone della conduzione Fedez il quale viene accompagnato da Frank Matano che, come si suole dire, passa dall’altra parte della barricata dopo essere stato uno dei concorrenti nella prima edizione.

Il duo Fedez-Matano, dalla control room, vigila sui concorrenti per scovare chi si lascerà andare ad una fatale risata di fronte alle provocazioni comiche degli altri concorrenti; l’eliminazione, ricordiamolo, avviene alla seconda risata.

Ma chi sono questi VIP che dovranno essere così forti a non ridere? Virginia Raffaele, Mago Forest, Tess Masazza, Maccio Capatonda, Alice Mangione, Gianmarco Pozzoli, Corrado Guzzanti, Max Angioni, Maria Di Biase e Diana Del Bufalo si contenderanno un montepremi finale di 100mila euro da devolvere intarmante ad un ente di beneficenza scelto dal trionfatore. Guest star di questa seconda edizione è Lillo Petrolo in veste di “arma segreta” in mano a Fedez e Frank Matano per far capitolare, a suon di risate, i concorrenti.

Il tutto con il plus degli interni della scenografia creati alla perfezione dai Neon Led by Neonflexmood che, dopo il recentissimo successo delle installazioni a Nemi in concomitanza con la festa di San Valentino, rende ancor più bello, sia per i concorrenti che per i telespettatori, questo esilarante show.

Avatar
About Author

Redazione Tendenze di Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *