Francesco Testa direttore del ristorante “Checco dello Scapicollo”, Roberto Stagnetta proprietario del ristorante “Il Focolare” ed il grandissimo artista romano Mattia Massimo lanciano un’iniziativa benefica in favore delle donne ucraine.

In occasione della Festa delle Donne i due ristoranti doneranno 1 euro per ogni cliente che si recherà, durante tutto il mese di marzo, a consumare un pasto presso i loro locali, con lo scopo così di sostenere tutte le donne ucraine che in questo momento si trovano in difficoltà.

Il ricavato verrà interamente donato alla Croce Rossa Italiana con la specifica richiesta che venga destinato alle donne di questo Paese martoriato dalla guerra.

Con la speranza che tale lodevole appello venga raccolto da altri ristoratori, riuscendo così a raccogliere una somma di denaro la più alta possibile, potete, per qualsiasi informazione, rivolgervi a Francesco Testa al seguente numero: 335 57 49 068

Checco dello Scapicollo che non è nuovo ad iniziative da segnalare; infatti, recentemente ha ospitato la presentazione del libro “Lobby & Logge”, secondo lavoro realizzato a quattro mani da Luca Palamara con il giornalista Alessandro Sallusti. Un altro libro ha visto la presentazione presso Checco: “Essere José Mourinho”, il libro di Massimiliano Vitelli che racconta tutto ma proprio tutto dello Special One.

Il suggestivo parco all’interno del ristorante diretto da Francesco Testa

Nello scorso autunno, inoltre, il ristorante diretto da Francesca Testa ha ospitato Enrico Michetti e gli altri candidati alla poltrona di Sindaco della Capitale durante il loro tour politico-enogastronomico.

Rimanendo in tema politico, come non ricordare l’iniziativa capitanata da Francesco Testa, insieme ad alcuni dei più celebri ristoranti romani, per chiedere a tutte le istituzioni interventi concreti, immediati e certi per venire incontro ad un mondo, quello della ristorazione, fortemente danneggiato dalla pandemia.

Avatar
About Author

Redazione Tendenze di Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *