A Nemi vengono riaperti i giardini pubblici tra natura e romanticismo e l’Amministrazione Bertucci inaugura il nuovo tratto del Sentiero San Michele

Novità assoluta per i tanti turisti e visitatori che durante questo periodo visitano i Castelli Romani: nel piccolo borgo di Nemi hanno riaperto i giardini pubblici tra natura e romanticismo. Un percorso unico nel suo genere, aperto a tutti  e gratuito, che permette di ammirare la bellezza naturalistica del territorio.

I giardini pubblici sono visitabili entrando sia dalla terrazza degli innamorati che da via San Michele. Il percorso è stato interessato da lavori di ripristino e di miglioramento che portano il visitatore, con semplicità e curiosità, ad ammirare la diversa flora del posto mantenendo il mistero e il romanticismo che il panorama del lago di Nemi da sempre possiede.

Possiamo dire – ha dichiarato il Sindaco di Nemi Alberto Bertucciche Nemi da ormai qualche tempo è sotto gli occhi di tutti,, lo dimostrano le attenzioni dei media nazionali dedicate alla nostra Nemi. Per questo sono orgoglioso di aggiungere come attrazione anche l’apertura e il ripristino totale del Sentiero che porta dai giardini pubblici allo Speco di San Michele che si inaugura in questi giorni“.