Weekend di primavera. La prima vera passeggiata tra i fiori: vivi la bella stagione!

C’è un profumo che nasce coi colori dell’alba, una musica che esplode dagli argini di montagna, una voce che si è nascosta per essere cercata. La senti? È una speranza nuova, quella della prima vera bella stagione che avanza. C’è un castello che aspetta di aprirti porte e torrioni, un crocus che per vanità sogna acrobazie di volo, il rosa lieve dei meli e, ovunque, pascoli in fiore. C’è una vita che preme per spalancarsi alla vita di un Trentino più che mai aperto per natura.

Vediamo quindi alcune proposte che non aspettano altro che essere sfruttate!

10 cose da fare in primavera

La stagione dei piccoli tesori che danno valore al tuo tempo

Questa è una primavera diversa da tutte le altre. Da vivere all’aperto, assaporando ogni attimo, come una bella conquista. Sentire il profumo dei fiori appena sbocciati, respirare l’aria di montagna dopo una lunga passeggiata, ascoltare il suono di un ruscello che spezza il silenzio del bosco.

Gemme preziose da raccogliere, con il cuore puro e la consapevolezza del valore ineffabile di questi momenti, che diventano rigenerazione per il corpo e per l’anima.

Sono questi i nostri 10 piccoli tesori che condividiamo con te, per vivere a pieno la bella stagione

Di castello in castello

Torri, mura merlate e bellissimi affreschi: 10 castelli da non perdere

A metà strada tra l’Italia e il resto d’Europa, il Trentino è stato una terra di confine sin dall’epoca dell’impero romano. In un territorio difficile, fatto di aspre montagne e vallate ricoperte di boschi, i castelli erano indispensabili per controllare le vie d’accesso strategiche. Fortezze che servivano per difendersi, contrattaccare ed esercitare il potere, come quello dei principi-vescovi, signori del Trentino fino al XIX secolo. Le loro storie, come scoprirai, si intrecciano a quelle dei castelli che stiamo per raccontarti.

Fortezze inespugnabili, castelli sontuosi o romantici manieri: ne abbiamo scelti dieci per accompagnarti in un viaggio speciale nel medioevo, tra spade, croci e mura merlate.

Com’è bello passeggiare tra i fiori

5 camminate tra le più belle fioriture di montagna del Trentino

Chi ama i fiori lo sa. Un anno di attesa per qualche settimana di fioritura. E poi più nulla per 12 mesi. Ecco perché oggi ti proponiamo 5 camminate in Trentino, abbinate ad altrettante bellissime fioriture, assolutamente da non perdere questa primavera.

Si tratta di semplici escursioni da praticare in montagna, a quote non troppo alte, per coniugare il piacere degli occhi al benessere naturale del camminare, lasciandoti trasportare dal richiamo della bella stagione che arriva. Perché il potere rigenerante delle fioriture, si sa, aiuta a stare bene. Con sé stessi e con il mondo che ci circonda.

E allora non ti resta che scegliere la tua fioritura preferita e… partire!

Tre giorni in Trentino

Cosa vedere in primavera ed estate, tra città d’arte, laghi e montagne

PRIMAVERA/ESTATE – Come puoi immaginare, tre giorni per vedere il Trentino sono veramente pochissimi: tra montagne, laghi, boschi, castelli e musei non basterebbe una vita per scoprirlo tutto. Però un weekend lungo in primavera o in estate può diventare l’occasione per iniziare a conoscere le nostre bellezze naturali, un piccolo assaggio prima di tornare ancora a trovarci, magari con un po’ di tempo in più a disposizione.

Ma veniamo ai nostri consigli su cosa vedere in Trentino in tre giorni. Abbiamo ipotizzato Trento come base di partenza, e abbiamo pensato a luoghi che puoi raggiungere impiegando al massimo un’ora e mezza di auto o poco più, in modo da poter partire al mattino e rientrare la sera, a meno che tu non decida di fare una vacanza itinerante e fermarti a dormire sul posto. Si tratta di una soluzione interessante che ci sentiamo di consigliarti.

Per quanto riguarda le passeggiate, ti proponiamo diversi percorsi tra cui scegliere… o magari potresti percorrerle tutte, per restare da noi qualche giorno in più.

Fatte queste precisazioni, siamo pronti a partire!

Che ne dici di un giro attorno al lago?

5 passeggiate facili sui più bei laghi del Trentino

Se li guardi dall’alto, sembrano anelli con al centro un grande zaffiro blu. In realtà sono bellissimi sentieri intorno ai laghi del Trentino. Facili da percorrere, riparati dalle fronde degli alberi e freschi nella bella stagione, grazie alla brezza che arriva dal lago.

L’ideale per una passeggiata facile, per rimettersi in moto e respirare a pieni polmoni l’aria pulita delle Alpi. E poi ci sono i laghi. Poetici e magnetici. Con le montagne che sembrano tuffarsi in quelle acque blu. Una vista che fa bene agli occhi e allo spirito.

Per questo vogliamo consigliarti queste 5 passeggiate facili intorno ai laghi più belli del Trentino. Sono escursioni alla portata di tutti, non troppo lunghe e poco impegnative. Da quale vuoi cominciare?

Un tocco di golf

Ecco i  5 migliori campi da golf dove praticare questa disciplina di precisione in Trentino

Uno sport di precisione, dai movimenti altamente tecnici ed eleganti, da praticare esclusivamente all’aria aperta. Stiamo parlando del golf, una disciplina popolare soprattutto oltreoceano, ma che ha avuto un forte sviluppo anche in Italia. In particolare, in Trentino, puoi praticarlo in ben 5 campi per professionisti e 5 campi pratica, con diverse difficoltà tecniche. Puoi fare il tuo swing e terminare con un putt ammirando le Dolomiti e respirando  l’aria buona di montagna.

Nell’uovo quest’anno mettici laghi e montagne

Escursioni, relax al lago, buona cucina: ecco la Pasqua in Trentino!

E se quest’anno nell’uovo il regalo fosse una vacanza a sorpresa per tutti? Magari la prima vera uscita dell’anno completamente immersi nei colori della natura!

In Trentino puoi scegliere il sole del lago di Garda, dove la bella stagione arriva prestissimo e ti invita a stendere la tovaglia sul prato per un goloso picnic, oppure puoi correre a perdifiato sul verde brillante degli alpeggi colorati da morbidi tappeti di fiori, oppure ancora soddisfare il palato e la voglia di festa alla scoperta delle tradizioni di montagna, magari abbandonando i motori per montare su una bici. E perché non approfittare delle mostre dell’anno nei musei delle città?

Insomma, a Pasqua quest’anno scegli di assaporare il risveglio della natura sotto un cielo di promesse sincere. Ti aspettiamo in Trentino!

Questo è solo un assaggio di quanto possa offrire il Trentino in primavera; per tutte le altre idee potete cliccare qui

Avatar
About Author

Redazione Tendenze di Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *