Un sondaggio di questi giorni ha rilevato come il mare sarà il protagonista assoluto delle vacanze 2022 degli italiani; un risultato che dimostra come le acque del Belpaese siano nei desideri di noi italiani che abbiamo la fortuna di vivere in un paese con alcuni dei mari e delle spiagge (non solo di mare) più belle del mondo. Ma, oltre alla bellezza dei paesaggi, c’è la pulizia delle acque che, come ogni anno, viene monitorata nell’assegnazione delle prestigiosissime Bandiere Blu.

Quest’anno sono ben 427 le località italiane a poter sfoggiare la Bandiera Blu; in testa a questa specialissima classifica troviamo la Liguria, la quale ne ottiene ben 32. Al secondo posto un terzetto formato da Campania, Toscana e Puglia con 18; sul gradino più basso del podio, con 17, salgono la Calabria e le Marche. Medaglia di legno per la Sardegna (15) seguita dall’Abruzzo (14) e dalla Sicilia con 11. Una Bandiera Blu in meno per Lazio, Trentino-Alto Adige, mentre il Veneto ne conquista 9. A seguire con 5 la Basilicata ed il Piemonte con 3; il Friuli-Venezia Giulia ne porta a casa 2, una in più di Molise e Lombardia.

Analizzando la classifica (qui nella sua interezza) nel dettaglio si nota come, tra le new entry, ci siamo 14 località: Cannobio in Piemonte, Riccione e San Mauro Pascoli in Emilia-Romagna, Porto Recanati nelle Marche, Pietrasanta in Toscana ed Alba Adriatica in Abruzzo. Per quanto riguarda il sud vediamo che la Calabria vede entrare Caulonia ed Isola Capo Rizzuto, Ispani per la Campania. Tre le new entry pugliesi: Castro, Rodi Garganico ed Ugento. In Sardegna arriva nel club Bandiera Blu Budoni mentre in Sicilia Furci Siculo.

Curiosità che dimostra come l’Italia abbia veramente tutto in termini di bellezze naturali è che premiate con la Bandiera Blu siano località non solo di mare, ma anche di lago; e qui entra in campo, per il Piemonte, oltre alla già citata Cannobio sul Lago Maggiore anche Cannero Riviera (anch’essa sul Verbano). Premiata anche, sempre stando in Piemonte, Gozzano all’estremità meridionale del Lago d’Orta. Laghi ben rappresentati anche da Gardone Riviera, sulla sponda bresciana del Lago di Garda, che permette alla Lombardia di ottenere così una Bandiera Blu.

Ovviamente, sempre parlando di specchi lacustri, sono tutte di laghi le 10 località del Trentino-Alto Adige: Bedollo, Baselga di Pinè, Pergine Valsugana, Tenna, Calceranica al Lago, Caldonazzo, Lavarone, Levico Terme, Sella Giudicarie e Bondone. Presenti ovviamente anche i laghi del Centro Italia con Villalago e Scanno in provincia de L’Aquila e Trevignano Romano nel Lazio.

Lago di Caldonazzo

Che sia mare o lago l’Italia dimostra come ci sia veramente l’imbarazzo della scelta su dove trascorrere le sospirate vacanze all’insegna dell’acqua pulita e circondati da panorami che solo il Belpaese è capace di offrire.

_______

In apertura Maratea

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *