Negli anni 80′ e 90′ le sale giochi erano il punto di ritrovo di tutti gli adolescenti Italiani: oggi la magica esperienza delle sale giochi dei bei vecchi tempi può essere rivissuta grazie a Arcade and Food, l’hamburgeria Romana di Via Nomentana 1111 completamente dedicata al mondo del cinema e dei videogiochi, che al proprio interno ospita dei cabinati ai quali è possibile giocare ai propri “retro-game” preferiti. Ma Arcade and Food, che è aperto 7 giorni su 7, non è una semplice sala giochi ma è anche e soprattutto un luogo dove il divertimento, quello sano, a cui si accompagnano sfiziosissimi antipasti o panini portati al tavolo da camerieri-cosplay ispirati a tutti i giochi presenti nella struttura.

cabinati

Molti dei cabinati sono stati restaurati o costruiti dalla Arcade Design Mibrio, un’azienda Romana che crea e restaura vecchi cabinati da sala giochi: una passione, quella per l’elettronica, che viene da lontano per la Mibrio, fondata nel 1998, che oltre a creare da zero i cabinati per i clienti più esigenti, infatti restaura anche vecchi cabinati, che vengono portati a nuova vita dalla MiBrio, occupandosi di tutto quello che concerne il cabinato, dalla parte in legno che viene restaurata, passando dalla restaurazione di tutto quello che concerne la parte estetica, meccanica e tecnologica che compone un cabinato, fino ad arrivare al brivido di reinserire un gettone per avviare il videogioco, grazie alle gettoniere interamente restaurate dalla MiBrio, che molti degli appassionati richiedono funzionanti con le stesse 100 lire che usavano nella loro sala giochi di fiducia, così da consentire ai papà di far rivivere ai propri figli, replicando le sensazioni e le emozioni di una vera e propria sala giochi a casa propria.

cabinati

Insomma, un vera e propria ondata ritorno al retrogaming sia per gli appassionati di videogiochi che vogliono passare una serata diversa dal normale, sia per chi vuole un oggetto d’arredamento esclusivo per dare quel tocco vintage alla propria casa, e quale modo migliore se non regalarsi un vecchio cabinato da sala giochi con cui passare serate dal sapore anni ’90, o magari rendendolo al passo coi tempi con forme alle grafiche completamente personalizzabili, o farlo diventare una vera e propria stazione da gioco con il quale sbizzarrirsi nella scelta del gioco da gustare su un vecchio monitor a tubo catodico, che la Mibrio rimette a nuovo per i clienti più ligi alla tradizione, o sostituito da un  monitor a schermo piatto in alta definizione al posto della dotazione originale.

cabinati