Chiunque abbia avuto la possibilità di girare quest’estate in una delle tantissime località turistiche del nostro Paese, avrà sicuramente notato la grande presenza di turisti stranieri. Non che l’Italia in passato attirasse poco i vacanzieri esteri (ci mancherebbe!), ma sicuramente questa estate 2022 sta rappresentando, da Nord a Sud, un vero e proprio boom di turisti provenienti da ogni dove o quasi vista la frenata di russi, cinesi e giapponesi.

Ma c’è di più; una ricerca effettuata dall’Osservatorio Italiano Jfc sulle destinazioni balneari ha tracciato un profilo del turista tipo che oggi sceglie il Belpaese. Emerge così che prenota un viaggio in Italia un giovane, che arriva per la prima volta da noi e con una buona capacità di spesa; nello specifico il range di età è sotto i 45 anni proveniente, prevalentemente, da USA, Spagna, est Europa in generale, Indonesia, Thailandia e Singapore.

Interessante è notare il perché le giovani generazioni scelgano in maniera così massiccia il nostro Paese. Le ragioni sono fondamentalmente due: la globalizzazione del turismo e l’ormai nota influenza dei social network le quali, entrambe, portano alla conseguenza, certamente positiva, del fatto che il nostro Paese sia così tanto gettonato dai giovani stranieri. D’altronde è pacifico come i social abbiano la capacità di invogliare, o perché no convogliare, un teenager, ma non solo, a scegliere una meta piuttosto che un’altra; e, usando un neologismo in voga ai giovani, cosa c’è di più “instagrammabile” dell’Italia?

Un turista-tipo, quello di cui sopra, che proprio per questo suo “unicum” lo vede avere delle abitudini diverse dal vacanziere, diciamo così, più maturo; ed è così che il viaggiatore under 45 predilige organizzare in autonomia la propria vacanza in Italia e prenotare la struttura ricettiva solo qualche settimana prima, se non meno, dal proprio arrivo. Un modo di viaggiare, questo, da non confondere con il classico “mordi e fuggi” più in voga presso noi italiani quando visitiamo il nostro Paese; lo straniero, vuoi anche perché viene in alcuni casi da molto lontano, preferisce rimanere in Italia diversi giorni per apprezzare le infinte bellezze dello “Stivale”.

Il fascino senza tempo e senza frontiere di Portofino

Un modo di essere turista, quello dei giovani vacanzieri protagonisti di questa estate 2022, nuovo e che si caratterizza, in estrema sintesi, dall’essere più personale e consapevole; caratteristiche queste che devono, per forza di cosa, essere colte dagli operatori turistici i quali si stanno adeguando ad intercettare questa importantissima domanda con la consapevolezza che, passano le generazioni, ma l’Italia rimane sempre la meta per una vacanza, anzi per la vacanza per eccellenza.