A partire dall’11 ottobre 2022, il Giappone allenterà le misure di controllo alle frontiere, oltre a riprendere i viaggi senza visto e i viaggi individuali”; con queste parole, il Premier giapponese Fumio Kishida ha dato il via libera alla possibilità di poter tornare a visitare il proprio paese. Giappone che, ricordiamolo, era di fatto l’ultima grande meta turistica internazionale ancora preclusa ai turisti o, comunque, molto difficile.

Per entrare nel Paese del Sol Levante, bisognerà dimostrare di aver ricevuto tre dosi di vaccino e di essere negativi al test anti-Covid e ricordarsi di portar con sé le mascherine, le quali saranno ancora obbligatorie su treni, luoghi pubblici, negozi. Contestualmente cadrà anche l’obbligo per i viaggiatori di fare parte di un tour organizzato tramite un’agenzia turistica locale per giunta con la necessità del visto; insomma, una grande notizia quest’ultima per tutti gli amanti dei viaggi “fai da te”.

Riapertura turistica che avrà lo scopo, non secondario, di rialzare l’economia nipponica la quale, anch’essa come è successo altrove nel mondo, ha risentito notevolmente della pandemia; a maggior ragione in un paese che nel 2019 aveva registrato il numero record di ingressi: quasi 32 milioni.

Rimanendo ad oriente ricordiamo come anche Taiwan e Hong Kong allenteranno le regole d’ingresso; specificatamente Taiwan, da metà ottobre, cancellerà i requisiti di quarantena per gli arrivi internazionali mentre Hong Kong passerà, sempre in tema di quarantena, alla misura “Stay-at-home” dal 26 settembre.

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *