Sono in molti gli appassionati di tutto quello che riguarda Camper e Caravan: infatti sono intorno ai 18 milioni di camperisti che trascorrono le vacanze in Italia. Ma se il più delle volte, quando si parla di camper, si pensa ad una vacanza spartana e lontana dai lussi di un albergo, oggi, chi sceglie questo tipo di soluzione in genere esige un comfort senza alcun compromesso – tecnologie e comfort di ogni tipo inclusi – per godere al massimo del proprio tempo libero in qualunque momento dell’anno, ma soprattutto in qualunque luogo del mondo.

La pandemia, e l’esigenza di trascorrere vacanze all’aria aperta e con i propri famigliari, inclusi i propri animali domestici, ha esacerbato un processo che vedeva la sua evoluzione già in atto da qualche anno, attirando sempre più nuovi camperisti e i cosiddetti “nomadi digitali”, ovvero tutti quelli che hanno deciso di costruire la propria vita lavorativa su un unico vincolo, il non avere vincoli con un luogo di lavoro.

Ma non è tutto, infatti la nuova situazione ha dato vita a un boom inaspettato di persone che hanno deciso di avvicinarsi a questo mondo: anche chi ha poco tempo libero e vuole partire per un weekend senza la preoccupazione di prenotare alcuna camera di hotel o campeggio, oggi prende in considerazione la via del Van Life!

Valeria Fossatelli
About Author

Valeria Fossatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *