PARAPENDIO: TUTTO (MA PROPRIO TUTTO) QUELLO CHE DEVI SAPERE SU QUESTA ATTIVITÀ SPORTIVA E I SUOI BENEFICI

Negli ultimi anni, la voglia di volare è letteralmente decollata e Freedome, startup innovativa e marketplace di esperienze outdoor, ha registrato un boom di iscrizioni per il volo parapendio: tra tutti gli sport d’aria, infatti, è uno dei più praticati e attrattivi. Forse perché la sensazione che si prova è qualcosa di ineguagliabile: uno, due, tre, e si è in cielo. Basta un salto che, invece di farci sprofondare nel vuoto, ci lancia in aria, verso l’alto, verso la libertà.

E non sono solo gli atleti che gareggiano per i campionati, mondiali e nazionali che si cimentano in questa pratica, ma anche i principianti. Per chi vola per la prima volta, l’esperienza si svolge in tandem biposto, dove il parapendio è pilotato da un istruttore al quale si è saldamente imbragati. 

Ma il volo in parapendio è uno sport estremo? No, non è un’attività rischiosa se praticata con responsabilità e attenzione, in totale sicurezza, con istruttori qualificati e in condizioni di meteo ideali. È infatti un’esperienza outdoor alla portata di tutti e per tutte le fasce d’età, che permette sia di ammirare splendidi paesaggi e provare emozioni uniche sia di trarre grande crescita personale e consapevolezza delle proprie capacità e dei propri limiti. Per questo motivo, abbiamo raccolto per tutti coloro che desiderano avvicinarsi a questa pratica sportiva tutto quello che c’è da sapere prima di iniziare a volare, dalle informazioni più concrete e pratiche ai benefici che questa attività può portare a corpo e mente.

Parapendio, di cosa si tratta

Il termine parapendio è composto dai termini para e pendio, che ne spiegano il significato e l’origine. Para è un’abbreviazione di paracadute e pendio si rifà al declivio, alla pendenza tipica dei paesaggi montuosi, dove questa attività ha visto la sua nascita, ma soprattutto la sua diffusione. Il parapendio è un mezzo di volo libero composto da un’alaorientabile di forma rettangolare a cui è ancorata la seduta del pilota. Il suo funzionamento è molto semplice: con l’aumento della velocità il parapendio si apre e si gonfia grazie all’aria, permettendo così di spiccare il volo. Una volta decollati, sfrutta il proprio peso per avanzare e creare così la portanza che lo sostiene, viaggia a una velocità chenon supera i 50 km orari ed è il pilota a decidere dove andare e quali distanze percorrere.

I benefici per corpo e mente

Quali sono i benefici del volo in parapendio per corpo e mente? Si tratta di un’attività sportiva (per saperne di più: https://freedome.it/volare-in-parapendio-significato-funzionamento-prezzi-luoghi/) che secondo molti studi può favorire i processi metabolici di chi la pratica perché stimola il rilascio di adrenalina. L’adrenalina è un ormone che, una volta immesso nel sangue, aumenta la pressione arteriosa, ci mette di buon umore e accelera il metabolismo, facendoci potenzialmente perdere grasso corporeo quando siamo in volo.

Anche chi soffre di vertigini può volare in parapendio: il distacco è dolce, così come l’atterraggio, e si è comodamente seduti tutto il tempo. Quella sensazione di malessere e disagio che si prova con i piedi sollevati da terra in realtà sparisce appena ci si rende conto di avere il controllo del mezzo. Non solo: una volta superata la paura dell’altezza, questa attività sportiva permette anche di generare fiducia in se stessi e combattere stress e insicurezza.

Dove praticare parapendio

È possibile praticare il volo in parapendio in diversi ambienti, dalla montagna al mare. Infatti, se da un lato i paesaggi montani sono sicuramente teatro di spettacolari voli per la presenza di una natura incontaminata, viste mozzafiato e panorami unici –talvolta meravigliosamente imbiancati, in particolare nei mesi più freddi; anche per gli amanti del mare esistono molte località italiane, soprattutto nel centro-sud (ma non solo), che consentono di spiccare il volo dalle loro alture a pochi chilometri dal mare. Sarà dunque possibile sorvolare i paesaggi costieri distendendo lo sguardo sui colori dell’entroterra e sulle infinite sfumature blu e verdi del mare. Per i per i voli in pianura, invece, si utilizza più comunemente il paramotore, che consente di alzarsi in volo senza la presenza di pendii. La vista è comunque caratteristica e mostra campagne e distese alternarsi a città moderne oppure a piccoli borghi.

Le migliori località in Italia per volare in parapendio

I luoghi dove volare con il parapendio in Italia sono davvero molti. Noi abbiamo selezionato i nostri preferiti:

Lago di Garda: https://freedome.it/parapendio/lago-di-garda/

Roma: https://freedome.it/parapendio/roma/ 

Malcesine: https://freedome.it/parapendio/malcesine/ 

Torino: https://freedome.it/parapendio/torino/ 

Le Dolomiti: https://freedome.it/parapendio/dolomiti/

Attrezzatura e abbigliamento necessario

L’attrezzatura per parapendio è caratterizzata da pochi ma fondamentali elementi che sono necessari in caso di imprevisti: il casco, l’imbragatura, il paracadute di emergenza e la vela. Per quanto riguarda invece l’abbigliamento, non sono previsti particolari indumenti da utilizzare. Sicuramente è importante vestirsi in maniera comoda e considerare che la temperatura si abbassa per via dell’altitudine: spazio dunque a giacche antivento, piumini, ma anche guanti. Si consiglia l’utilizzo di calzature tipo trekking per scongiurare slogature in fase di atterraggio. Ovviamente nel caso si svolgesse l’attività accompagnati da un istruttore o professionista, saranno gli stessi a fornirvi tutto il necessario.

_________

FREEDOME

Freedome è una startup innovativa e marketplace di esperienze outdoor fondata nel luglio 2019 da Michele Mezzanzanica, Manuel Siclari e Simone Ferlisi. L’obiettivo è ambizioso: aggregare e rendere facilmente fruibili le migliori attività per diventare il punto di riferimento nel settore delle esperienze outdoor. Dietro la nascita del progetto c’è il desiderio di arricchire la vita delle persone permettendo loro di vivere avventure memorabili. Ad oggi l’azienda è presente in tutto il territorio italiano e offre oltre 2000 attività selezionate tra più di 600 operatori professionali; dalla fondazione, sono stati registrati 70.000 partecipanti, di questi oltre 45.000 solo nell’ultimo anno.

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *