Gli amanti del viaggi su rotaia saranno felici di sapere cheIl gruppo alberghiero Accor vuole reinventare l’Orient-Express, che prevede di far sfrecciare sui binari europei all’inizio del 2025 il treno ispirato all’antico Nostalgie-Istanbul-Orient-Express.

 

Seppur dotato di tutti i confort, per la tranquillità dei puristi, il treno rispetterà il passato, grazie alla possibilità di restaurare alcune vetture d’epoca, appartenenti agli anni ‘20, in stato di abbandono. I vagoni sono stati ritrovati in uno scalo ferroviario al confine tra Polonia e Bielorussia, nel villaggio di Małaszewicze. Scoperte per caso da un appassionato di ferrovie, Arthur Mettetal, grazie ad un video pubblicato su YouTube, sono state acquistate nel frattempo dal gruppo alberghiero Accor (che detiene il marchio Orient Express) e che ha incaricato l’architetto parigino Maxime d’Angeac di restaurarle. Gli interni hanno mantenuto gli stessi intarsi Morrison e Nelson così come i pannelli Lalique, elementi emblematici dello stile Art Déco.

orient express

 

Completamente reinventate, le storiche carrozze storiche, scomparse e poi ritrovate, tornano in servizio. Prima del suo lancio nel 2025, Orient Express ha svelato i suoi interni in una mostra parigina , “Orient Express Revelation”, rivelando al mondo il progetto dell’architetto Maxime d’Angeac. Le prime immagini rilasciate da Accor ritraggono interni sontuosi, con pannelli in legno scuro che creano un’atmosfera accogliente, punteggiata da tocchi di colore, come i divani in velluto verde. Nella sala da pranzo, poi, si trova uno splendido soffitto a specchio mentre il bar, con un bancone interamente in vetro che rappresenta un perfetto omaggio a Lalique, è un’opera d’arte moderna che rivisita i simboli del famoso marchio di vetreria.

 

Valeria Fossatelli
About Author

Valeria Fossatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *