La corsa ai regali, il menù per il cenone, le recite di fine anno… e se invece di restare a casa, approfittassimo dei lunghissimi ponti natalizi per evadere qualche giorno? In Europa o Medio Oriente, in Africa o in America, ecco una carrellata di mete imperdibili per organizzare al meglio le vacanze di Natale e Capodanno!

Marriott International per l’occasione ha stilato una lista di destinazioni europee, dalla calda Sevilla alla moderna Copenhagen, con i più sorprendenti tra i propri hotel di lusso in cui soggiornare e relative città con tutte le dritte per poterle da visitare.
In Europa, la città di Lisbona ospita meravigliosi mercatini e anche un trenino di Natale gratuito per tutti. Per chi desidera trascorrere il Natale al caldo, Al Bustan Palace, a Ritz-Carlton hotel, nel Sultanato dell’Oman ha in serbo esperienze all’insegna delle tradizioni locali in un’atmosfera ricca di fascino. Anche il Sudafrica è un’ottima opzione per una fuga dal freddo, tra eventi e braai sulla spiaggia.
Il tour prosegue oltreoceano, nella città di New York che si prepara al Natale con numerosi eventi ed attività, e anche Brand USA ha raccolto una serie di iniziative uniche per vivere le festività in pieno stile americano. L’Alabama è stato il primo Stato americano a riconoscere il Natale come festa ufficiale, e organizza infatti eventi e attività indimenticabili. L’Emirato della Natura, Ras Al Khaimah offre attività da vivere all’aria aperta, tra cui meravigliose cene sotto le stelle. E se siete alla ricerca di splendidi regali di Natale e souvenir, potete perdervi tra le vie del souq di Dar Darma, dove troverete migliaia di negozi di artigianato locale o nei mercati e negli atelier trendy di Gerusalemme e Tel Aviv, in Israele. Ultimi ma non per importanza gli hotel a marchio Palladium: Hard Rock Hotel TenerifeGrand Palldium Costa Mujeres Resort & Spa in Messico e TRS Turquesa in Repubblica Dominicana sono pronti ad accogliere i visitatori con eventi, musica e cene tradizionali.

Alla scoperta dei mercatini di Natale con Marriott International

Con l’avvicinarsi del periodo natalizio Marriott Bonvoy, il portfolio di 30 brand di Marriott International vi propone una serie di destinazioni in Europa per trascorrere le vacanze tra mercatini natalizi e tradizioni locali. A Siviglia il mercatino di Natale del Nervion è un paese delle meraviglie per gli amanti dell’arte, che attrae visitatori che desiderano concedersi churros al cioccolato e assistere a spettacoli dal vivo. Se vi trovate in loco, vi consigliamo di soggiornare presso il nuovo Querencia de Sevilla, Autograph Collection, situato di fronte alla Cattedrale gotica in Calle Fernández y González, che vanta anche uno splendido rooftop dove gli ospiti possono godere viste panoramiche sulla città. Continuando il tour verso la Germania, immancabile la visita a Berlino, che ospita una serie di mercatini di Natale dislocati in tutta la città. Consigliato il soggiorno presso The Ritz-Carlton, Berlin, che riflette l’epoca d’oro di Berlino e vi offrirà viste mozzafiato sulla città. E ancora, Moxy Copenhagen Sydhavnen è un hotel a prezzi accessibili situato nel quartiere di Sydhavnen. Nella capitale danese, gli splendidi mercatini sono una cornice magica per una vacanza stagionale in città e vi faranno entrare nello spirito delle feste. Vienna, città natale di molti compositori classici come Mozart e Beethoven ospita mercatini natalizi che vi faranno fare un salto indietro nel tempo. Hotel Imperial, a Luxury Collection Hotel, Vienna è la base ideale per esplorare questa meravigliosa città e le sue magnifiche attrazioni. Per gli amanti delle vibes inglesi, il Winter Wonderland di Hyde Park di Londra combina le meraviglie natalizie con il divertimento del parco a tema e la musica dal vivo. Il Winter Wonderland è uno dei più grandi mercatini di Natale di Londra, con oltre 100 chalet alpini, che vi farà immergere completamente nelle tradizioni locali. Nel cuore di Mayfair e a pochi passi da Buckingham Palace si trova JW Marriott Grosvenor House London. Con eccezionali specialità gastronomiche e ampie vedute su Hyde Park, l’hotel offre un lusso moderno ma anche il tradizionale Afternoon Tea, per un’esperienza all’inglese a tutto tondo.
Per maggiori informazioni visitare il sito: https://www.marriott.com/

 

 

Un soggiorno da Sultani in Oman: la proposta di Al Bustan Palace, a Ritz-Carlton hotel

Le festività natalizie possono essere l’occasione perfetta per un viaggio al caldo e per vivere un’esperienza da mille e una notte in un hotel da sogno. Non c’è rifugio migliore dell’esclusivo Al Bustan Palace, a Ritz-Carlton Hotel, nell’affascinante Sultanato dell’Oman. Di recente nominato tra i migliori hotel del Medio Oriente nella classifica The Readers’ Choice Awards di Condé Nast Traveler 2022, Al Bustan Palace è pronto ad accogliere i suoi ospiti con tante attività e attrazioni. Fino a gennaio 2023 gli ospiti potranno vivere l’esperienza unica de Le Petit Chef (https://lepetitchef.com/muscat), un nuovo concetto di ristorazione temporary in cui si unisce teatro e cucina in un’esperienza culinaria immersiva molto coinvolgente per grandi e piccini. In hotel si possono vivere anche le migliori esperienze culinarie. Al Khiran Kitchen è un elegante ristorante che propone cucina internazionale a cena, dotato di sale interne che esterne vista mare. Situato invece in riva al mare, The Pavilion serve pesce e frutti di mare freschissimi e tagli di carne selezionata da degustare in cabanas private di giorno e di sera sotto le stelle. Il China Mood propone un’autentica e pluripremiata cucina cinese in un ambiente sofisticato e confortevole. Gli ospiti possono anche rilassarsi con un cocktail o finger food presso il BLU, il locale a bordo piscina, o degustare il leggendario tè pomeridiano del Ritz-Carlton nel maestoso atrio dell’iconico hotel. L’hotel regala numerose attività ricreative e sportive tra cui scegliere: dal diving al kayak, dallo snorkeling ai tour in barca, dal golf a lezioni di fitness, danza, yoga, respirazione e meditazione, stretching, passando per escursioni nei dintorni di Muscat, shopping nel souq o l’osservazione di delfini e tartarughe e tanto altro. Coloro che invece ambiscono ad un soggiorno all’insegna del puro relax potranno approfittare della spiaggia oppure di una completa remise en forme presso la Al Bustan Palace Spa by The Ritz-Carlton che offre un’esperienza termale unica nel suo genere, tra trattamenti personalizzati basati su pratiche antiche e ingredienti di origine locale, accesso alla piscine, saune tradizionali e ad infrarossi, docce di ghiaccio e bagno turco, fitness e attività di yoga.
Per maggiori informazioni: https://www.ritzcarlton.com/en/hotels/oman/al-bustan 

Stop ai regali noiosi: shopping natalizio in Israele!

Chi ha detto che Israele a Natale è solo per i pellegrini?
La frizzante destinazione è perfetta da vivere tutto l’anno, sia per chi viaggia all’insegna della spiritualità, sia per chi a questa dimensione vuole unire un po’ di frivolo shopping! Israele è rinomata per le nuove generazioni di stilisti e designer che hanno grande creatività ed eclettismo: un regalo made in Israel è trendy e originale.
Borse tipiche, bottiglie particolari, spezie e scatole con le tradizionali scritte mediorientali. Tra i souvenir più belli che si possono acquistare a Gerusalemme, spiccano i prodotti realizzati in ceramica, i gioielli composti da pietre tipiche del medioriente, gli oggetti prodotti con il legno d’ulivo, la cui lavorazione nella terra d’Israele gode di una tradizione millenaria. Diversi i prodotti di home décor e di abbigliamento che sapranno conquistarvi per originalità e buon gusto: Tel Aviv è la base per alcuni tra gli artisti più eclettici e i più interessanti designer della scena contemporanea.
Last but not least: l’chaim! un brindisi! …eh sì, lo shopping che dà più soddisfazione è da assaggiare (e da mettere in valigia) con spezie, frutta fresca e saporita come i pompelmi di Jaffa, delizie come l’hummus e il suo ingrediente base – la tahina – oppure l’halva, il dolce a base di pasta di sesamo famoso in tutta la zona mediorientale: delizie acquistabili nei mercati di Gerusalemme e Tel Aviv.
Per maggiori informazioni: https://it.goisrael.com   

Tram, mercatini e corse cittadine: tutta la magia di Lisbona sotto Natale


Lisbona si sente già l’atmosfera natalizia! Le luci sono già in fase di allestimento in tutta la città (anche se per motivi di risparmio energetico saranno accese soltanto dalle 18 alle 23) e le vetrine iniziano ad essere addobbate in vista dello shopping, alla ricerca del regalo perfetto. Tanti anche gli eventi in preparazione al Natale, dai concerti alle maratone cittadine. Si inizia il 18 novembre con il tradizionale mercatino di Piazza Rossio organizzato dalla Associação Dinamização da Baixa Pombalina, con chalet in legno colmi di creazioni di artigianato locali e prelibatezze portoghesi, tra cui baccalà, panini, rabanadas (una sorta di french toast), frutta secca e vin brulè. Fino al 18 dicembre, i più piccoli potranno inoltre approfittare del trenino di Natale gratuito che percorrerà le vie della Baixa, mentre dal 5 al 16 dicembre il celebre tram di Natale Carris torna per le vie della capitale, tra la stazione di Santo Amaro e Praça da Figueira, rigorosamente addobbato e guidato da un autista d’eccezione: Babbo Natale in persona. Durante il percorso verranno raccontate storie natalizie e i bambini potranno sbizzarrirsi disegnando sui finestrini del tram con i gessetti. Per fare il pieno di magia, da non perdere Cirque du Soleil Crystal, con acrobati e pattinatori sul ghiaccio che si esibiranno per circa due ore presso la Altice Arena di Lisbona dal 22 dicembre al 1° gennaio 2023. Infine, saranno due le date da segnare in agenda per gli appassionati di sport: il 17 dicembre per la tradizionale corsa notturna di 10 km São Silvestre de Lisboa con partenza da Avenida da Liberdade e il 31 dicembre con São Silvestre El Corte Inglés alle 10 di mattina, dove i runner esperti potranno cimentarsi nella 10 km, mentre i principianti potranno anche semplicemente scegliere la camminata di 5 km. Chi visita Lisbona durante il periodo natalizio può approfittarne per una gita nei dintorni a Cascais: anche la cittadina oceanica si prepara al 25 dicembre con tante iniziative, dai mercatini alla ruota panoramica gigante.
Per maggiori informazioni: www.visitlisboa.com

A caccia di regali con il personal shopper di Dar Darma Riad, Marrakech

Cosa c’è di meglio di un regalo di Natale preso direttamente in viaggio? Per un pensiero davvero unico, lasciatevi guidare dal personal shopper di Dar Darma, che vi accompagnerà attraverso mercati e boutique. Per trovare regali insoliti, il souk della “città rossa” è fornitissimo: dalle creazioni in pelle ai cestini berberi per il pane, dalle spezie alle tajine, dalle ceramiche ai bicchieri colorati, dai caftani alle babouches, fino ai tappeti tradizionali, ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche. Se invece desiderate acquistare un gift più ricercato, il personal shopper di Dar Darma saprà indicarvi i migliori negozi di artigianato locale. Partite dunque con una valigia vuota e preparatevi a riempirla di regali che lasceranno amici e parenti a bocca aperta. Il tour è incluso nei pacchetti natalizi di Dar Darma Riad prenotabili a questo link: a scelta un pacchetto di due notti a partire da 700 euro o di tre notti a partire da 930 euro con soggiorno in suite doppia. Il pacchetto, valido per soggiorni fino al 20 dicembre, oltre al tour comprende anche  tè alla menta all’arrivo, una ricca colazione marocchina e transfer da e per l’aeroporto di Marrakech.
Per maggiori informazioni: www.dardarma.com 

Sudafrica, Natale al caldo nella destinazione da scoprire nel 2023 secondo Lonely Planet

Se si sta valutando una fuga dal freddo, il Natale in Sudafrica è la soluzione, a maggior ragione ora che è stato nominato “Best in Travel 2023” da Lonely Planet, che l’ha selezionato tra i Paesi imperdibili da visitare il prossimo anno. Nell’emisfero australe è piena estate, con temperature che si aggirano intorno ai 20-25°C, un clima decisamente favorevole per trascorrere le giornate all’aria aperta. Nonostante ciò, lo spirito del Natale non manca: in Sudafrica tradizione vuole che a Natale si organizzi un braai, ovvero un barbecue a base di carne – solitamente arrosto di tacchino o di maiale, pollo, manzo e boerewors (salsicce) , pesce, verdure fresche e grigliate e riso. Si termina con il malva pudding, il tradizionale dolce natalizio. Non è Natale senza mercatini? Anche quelli presenti all’appello! Che siano classici o moderni, ciò che accomuna i Christmas markets in Sudafrica è il grande spazio riservato agli artigiani locali. Tra i più suggestivi segnaliamo The Linden Market (26-27 novembre), presso i Botanical Gardens di Johannesburg, sempre nella provincia di Gauteng, domenica 27 novembre la città di Magaliesburg ospita The Annual Christmas Market, dove allo shopping natalizio si abbinano degustazioni di vino o birra rigorosamente locali. Per le famiglie, da non perdere il Fourways Farmers Xmas Markets (16-17-18 dicembre) presso la Modderfontein Reserve, vicino a Johannesburg: con oltre 100 designer che esporranno i propri prodotti, mentre il divertimento è assicurato, grazie a concerti ad ogni ora e la possibilità di incontrare Babbo Natale per i più piccoli. Spostandosi invece verso le Winelands a nord di Cape Town, The Franschhoek Village Market (16-17-18 dicembre) riunisce produttori, commercianti e creativi locali all’ombra delle maestose querce. La festa continua e finalmente, dopo due anni di stop, torna a Cape Town Festive Lights Switch-Onl’annuale festival delle luci, in programma per domenica 27 novembre lungo Adderley Street, da non perdere! Se si è in vena di musica e spettacoli dal vivo, il consiglio è di mettere in agenda uno dei concerti al tramonto presso i giardini botanici di Kirstenbosch a Cape Town, un’iniziativa che quest’anno festeggia il trentesimo anniversario: ogni domenica a partire dal 20 novembre fino al 2 aprile 2023, il parco ospita performance di artisti locali e internazionali di ogni genere, dal jazz al folk, dal soul al rock.  Per chi preferisce i classici intramontabili, presso il Theatre on The Bay di Cape Town, dal 29 novembre al 10 dicembre sarà invece possibile assistere allo spettacolo “A Christmas Carol” di Charles Dickens. Infine, per dare il benvenuto al 2023 in grande stile, consigliamo un salto a Ballito North Coast, nella provincia di Kwa-Zulu Natal, è rinomato per essere lo street party più cool del Paese.
Per maggiori informazioni: www.southafrica.net  

La magia di Natale oltreoceano con Brand USA

La stagione natalizia si avvicina portando con sé magia, incanto, meraviglia. Che ne dite quest’anno di volare oltre Oceano e scoprire le tradizioni festive negli Stati Uniti?  Brand USA ha raccolto una serie di iniziative uniche per vivere le festività in pieno stile americano tra festeggiamenti, atmosfere natalizie e divertimento. Pronti ad aspettare Babbo Natale negli USA? Si parte! Partendo da est, consigliatissimo uno stop alla Christmas City a Betlemme, in Pennsylvania, che accoglie più di un milione di turisti durante il periodo natalizio: tra tende all’aperto e la scintillante Stella di Betlemme della città, i visitatori possono curiosare tra i prodotti realizzati dagli artigiani di tutto il mondo e assaggiare i famosi spuntini olandesi della Pennsylvania, il tutto ascoltando musica locale. Continuando il tour verso il centro, troverete un gran numero di attrazioni ed attività natalizie a Chicago: dalle giostre al Winter Wonder Fest, al pattinaggio sul ghiaccio al Maggie Daley Park, fino al Chicago’s Christkindlmarket, uno dei principali mercatini di Natale del Paese. E che ne dite di fare visita a Babbo Natale in California? A Solvang, nella contea di Santa Barbara, durante la Julefest, si può fare visita a Babbo Natale e alla Signora Claus che si imbarcano in una caccia ai Jule Nisse, dispettose figure simili a elfi nascoste in tutta la città! Ultimo ma non per importanza, una chicca per gli amanti dello sci;  ogni anno Aspen, situato nella Contea di Pitkin nello Stato del Colorado, ospita i tradizionali 12 giorni di festa, animati da piste di pattinaggio gratuite per famiglie, ornamenti e cartoline natalizie, così come la tradizionale cerimonia di accensione dell’albero con Babbo Natale e le sue renne, canti, cioccolata calda e biscotti a volontà.
Per maggiori informazioni: https://www.visittheusa.com/  

Eventi magici e attrazioni nella città di New York

Rockefeller Center Christmas Tree, Midtown West, Manhattan, NYC
Anche la città di New York si prepara al periodo festivo programmando una serie di attività ed eventi che spazieranno dal food allo shopping, dalla cultura all’intrattenimento e allo spettacolo, per rendere questo Natale indimenticabile. Prima di tutto, da non perdersi è la meravigliosa cerimonia di accensione dell’albero di Natale del Rockefeller Center, una tradizione da oltre otto decenni. Altra pietra miliare del Natale a New York è la tradizionale parata, caratterizzata da palloncini a grandezza umana, performance e musical di Broadway. Per gli amanti delle luminarie, è consigliato il tour in autobus con partenza da Manhattan, che offre ai visitatori un’esperienza speciale per ammirare le case decorate e conoscere le tradizioni del quartiere. Per gli sportivi, numerose piste da pattinaggio hanno dato il via alla stagione del ghiaccio, come quella di Central Park con il pittoresco skyline di Manhattan sullo sfondo, o quella presso il Winter Village di Bryant Park. Il celebre Apollo Theater invita le famiglie a partecipare ad attività a tema natalizio, tra cui foto con Babbo Natale. In programma anche numerosi spettacoli teatrali e performance entusiasmanti: The Christmas Show al St. George Theatre, The Magic Flute Holiday al The Met Opera, The Brooklyn Nutcracker presso il  Kings Theatre, e molto altro ancora. E infine, irrinunciabile fare un po’ di shopping: Grand Central Holiday Fair è una delle attrazioni più ambite di New York, che accoglie migliaia di abitanti e visitatori per un’esperienza  di shopping e regali natalizi. L’evento di quest’anno vedrà la partecipazione di 36 brand, tra cui Ekologic, Garden of Silver e Rebel Designs.
Per maggiori informazioni: https://www.nycgo.com/

Ras Al Khaimah: feste da record, sotto il sole degli Emirati 

Per chi alla classica vacanza sulla neve preferisce il caldo e la scoperta di una nuova destinazione, ecco la meta ideale: Ras Al Khaimah (RAK), l’Emirato della natura. A circa 45’ dall’aeroporto di Dubai, RAK offre tante attività da vivere all’aria aperta specialmente in questo periodo dell’anno in cui le temperature in Italia sono più fredde. Dalle escursioni in kayak tra le lussureggianti mangrovie tra fenicotteri rosa e martin pescatori alla tranquillità di una cena sotto le stelle al Sonara Camp nella riserva naturale di Al Wadi immersa tra le dune color terracotta che caratterizzano il deserto di Ras Al Khaimah. Ma la vera bellezza del variegato paesaggio naturale dell’Emirato è Jebel Jais, la montagna più alta degli EAU dove provare emozionanti esperienze come il Jais Flight, la zipline più lunga al mondo, o ancora la Jais Sledder uno slittino da pista che può raggiungere i 40km/h la cui velocità è totalmente controllabile, e perché no il piacere di gustare un light lunch nel ristorante situato sulla quota più elevata degli Emirati al 1484 by Puro: la vista qui sulle montagne è davvero spettacolare. Molte anche le attività e gli eventi per famiglie in programma nel periodo delle feste con una serie di festival che si svolgeranno in tutta la destinazione dal 15 novembre al 31 dicembre 2022. La sera di Capodanno è invece d’obbligo alzare gli occhi al cielo per ammirare gli spettacolari fuochi d’artificio che daranno il benvenuto al 2023 e già destinati a battere ancora una volta nuovi record. Basti pensare che lo spettacolo del 2022 è entrato nel libro dei record con due nuovi titoli GUINNESS WORLD RECORDS™ per il “Maggior numero di multirotori/droni telecomandati che lanciano fuochi d’artificio simultaneamente” e per lo “Spettacolo pirotecnico con multirotori/droni a più alta quota”. Tra i resort prefetti per ammirare questo straordinario show pirotecnico, che si terrà su tratto di 4,7 km sul lungomare tra Al Marjan Island e Al Hamra Village: Waldorf Astoria, Rixos Bab Al Bahr, Double Tree Marjan Island, Radisson Resort, Hampton by Hilton e il Mövenpick Resort di recente apertura, ideali per un soggiorno in famiglia o con gli amici, e che prevedono tutti varie iniziative per la stagione delle feste. Siete pronti a festeggiare a Ras Al Khaimah?
Per maggiori informazioni: https://visitrasalkhaimah.com/it/ 

Omio consiglia le città più economiche da scoprire in Europa

Omio, la piattaforma di prenotazione di treni, autobus e voli, ha stilato la classifica delle 100 città europee più economiche da inserire nei nostri prossimi piani di viaggio. A causa dell’aumento dei costi, molti viaggiatori hanno la necessità di risparmiare ma allo stesso tempo non vogliono rinunciare ad un city break, magari durante le vacanze natalizie. Per ottenere questa classifica, Omio ha preso in esame tutte le città che dispongono di offerte culturali interessanti gratuite sia per gli abitanti del luogo sia per i turisti, in particolare le attrazioni turistiche, i monumenti e i musei più importanti della città, permettendo di mantenere alto lo standard di qualità del viaggio anche se spende poco. In questa classifica europea troviamo nella top 10: Granada, Bruges, Venezia, Valencia, Edimburgo, Innsbruck, Cambridge, Siviglia, Malaga, Firenze. Il miglior rapporto qualità-prezzo è offerto dalla città andalusa di Granada, nel sud della Spagna. La città offre un totale di 112 attività e 60 attrazioni gratuite. Tra queste ci sono l’Alhambra Museum, Patrimonio dell’Umanità, il più grande punto di riferimento di Granada e l’ingresso al Museo dell’Alhambra, entrambi gratuiti. In totale, dieci musei di Granada possono essere visitati senza pagare il biglietto d’ingresso. Il classico tour della città è una delle attività più popolari tra i turisti durante un viaggio in città. Rispetto ad altre metropoli europee, il tour con un autobus urbano è un affare e costa solo circa 7 euro. Il potenziale di risparmio di Granada è evidente anche nella vita notturna: una birra costa in media solo 2,50 euro, un prezzo inferiore alla media.
Al secondo posto Bruges, in Belgio: la storica città delle Fiandre occidentali è la patria di alcuni dei migliori cioccolatieri del mondo. Di conseguenza, molti tour ruotano spesso intorno ai luoghi di produzione di cioccolato e praline dove è possibile fare degustazioni gratuite. A Bruges è possibile trovare oltre 20 tour della città  con una quota di partecipazione inferiore a 25 euro, inoltre non sarà difficile trovare street food e cibo a basso costo vista la vasta scelta di patatine fritte, molto tipiche in Belgio.  Al terzo posto, la nostrana Venezia che vanta un totale di 293 attività gratuite, tra cui 136 attrazioni e 22 musei a ingresso libero. È possibile sfuggire ai prezzi elevati di una bottiglia d’acqua nei luoghi turistici utilizzando una delle 186 fontanelle pubbliche. In risposta alla sua popolarità tra i turisti, la città di Venezia sta introducendo un biglietto d’ingresso di dieci euro a partire dal 2023. Il trucco è che questa tariffa si applica solo ai visitatori giornalieri e non viene applicata se si prenota una camera d’albergo o un alloggio in città.
Per maggiori informazioni: https://www.omio.it/

Il Natale in Alabama

Sapevate che l’Alabama è stato il primo Stato americano a riconoscere il Natale come festa ufficiale? Non c’è quindi posto migliore per festeggiare, tra attività per le famiglie, spettacolari spettacoli di luci, tanti mercatini di Natale e città in festa. Tra questi, lo zoo di Birmingham ospita Glow Wild: an Animal Lantern Celebration, un impressionante spettacolo con più di un milione di luci, con decorazioni natalizie, neve e naturalmente, musica natalizia. Se amate lo shopping natalizio, potete visitare la città di Mobile, dove si trova uno dei negozi natalizi più festosi d’America: da Robert Moore & Co. Christmas Town & Village troverete ornamenti, alberi di Natale, decorazioni, giocattoli e oggetti da collezione. Gli spettacoli di luci sono la vera attrazione dell’Alabama: presso i Bellingrath Gardens and Home, a Theodore, lo spettacolo Magic Christmas in Lights presenta più di 3 milioni di luci, mentre in Andalusia c’è un parco divertimenti che si trasforma in una vera e propria Candyland per Natale, con spettacoli di neve, luci, attrazioni divertenti e … Babbo Natale!

Hard Rock Hotel Tenerife, divertimento per tutta la famiglia!

Tenerife le temperature oscillano nel mese di dicembre intorno a 20-25 gradi miti e piacevoli. Con una posizione privilegiata sulla soleggiata costa meridionale di Adeje, l’Hard Rock Hotel Tenerife mette a disposizione di tutti a Natale un’offerta variegata adatta ai propri gusti ed esigenze. Dalle attività al Roxity Kids Club alla vigilia di Natale per i più piccoli, dove faranno i biscotti di Natale, o proposte come disegnare le proprie cartoline di Natale con foto divertenti per gli adolescenti. Inoltre, il giorno di Natale, il momento clou per tutti gli ospiti sarà l’arrivo di Babbo Natale nella Lobby dell’hotel, dove si terrà una grande festa con dj e musica dal vivo. Inoltre, i bambini si divertiranno anche a cercare il Grinch in giro per l’hotel; mentre gli adolescenti saranno intrattenuti con un’esperienza rock su Tik Tok e lezioni di DJ. Dopo un Natale ricco di attività, il culmine arriverà l’ultima notte dell’anno con la celebrazione degli Orizzonti, uno spettacolo in cui un viaggio musicale nel tempo e nello spazio, oltre alla gastronomia, saranno i protagonisti. Questa cena di gala inizierà alle 20:00 e consiste in un menu che inizierà con un mini burger di tonno con panna acida e caviale tonkatsu, cannelloni di manzo con burrata ed emulsione di tartufo e tortino di verdure croccanti al curry come antipasti. Si proseguirà con ostrica, emulsione di vongole, granita al wasabi, perla allo yogurt e olio di salicornia; così come l’uovo di galline allevate a bassa temperatura con tartufo, taccole, prosciutto di ghiande e mattonelle di parmigiano. Il piatto di mare sarà filetto di branzino selvatico, vellutata di agrumi, cannelloni di astice, caviale Sevruga e fiore di zucca; mentre la carne sarà caratterizzata da un lingotto di Wagyu affumicato con patate Paolo, spugnole e gel di verza. Per finire, il tocco dolce sarà dato da un cremoso toffee, torta di mandorle Marcona e cuore croccante di arachidi. Dopo cena, continuerai a goderti spettacoli musicali, open bar, spettacoli dal vivo, fuochi d’artificio, cotillion, uva fortunata e DJ.
Avenida Adeje 300, Av. Playa Paraíso, s/n, 38678 Adeje, Santa Cruz de Tenerife
Menù di Capodanno per gli ospiti a partire da 205€

Messico: Natale e Capodanno al Grand Palladium Costa Mujeres Resort & Spa

Costa Mujeres si è guadagnata negli ultimi anni il suo posto come uno dei luoghi più idilliaci dei Caraibi messicani, che si trova anche a pochi chilometri da Cancun. Non è da meno, perché con le sue acque azzurre e le sabbie bianche, questa enclave conserva come poche altre l’essenza caraibica, diventando un luogo ideale per festeggiare un capodanno in grande stile. Al Grand Palladium Costa Mujeres Resort & Spa preparano, in occasione delle festività natalizie, un divertente cotillion per tutti i loro clienti accompagnato da una festa speciale nel loro teatro: musica dal vivo, spettacoli, fuochi d’artificio e cibo. Inoltre, al TRS Coral Hotel – l’ hotel per soli adulti che fa parte dello stesso resort – puoi goderti speciali menu natalizi e spettacoli artistici dal vivo in qualsiasi momento della giornata nei suoi ristoranti à la carte. Il capodanno può essere gustato presto con pop-up gastronomici nell’imponente piscina a sfioro con diverse postazioni a tema: paella, taquería messicana, mojito con frutta naturale, ecc. La festa proseguirà con la cena e uno speciale menu di Capodanno nei suoi ristoranti à la carte e un divertente party al Gravity Sky Bar con DJ dal vivo e performance degli artisti di Chic Cabaret.

TRS TURQUESA: vacanze di Natale esclusive in Repubblica Dominicana

Non è un segreto per nessuno. Punta Cana, quell’enclave paradisiaca all’estremità della Repubblica Dominicana, è un piacere per i cinque sensi e una via di fuga ideale dal freddo continentale. Natale qui è ancora più bello, se possibile.TRS Turquesa Hotel, Grand Palladium Bávaro Suites Resort & Spa, Grand Palladium Punta Cana Resort & Spa e Grand Palladium Palace Resort Spa & Casino fanno parte di uno spettacolare resort di 32 ettari: sette piscine, giardini tropicali, l’idilliaco Zentropia Palladium Spa & Benessere, 14 ristoranti e 24 bar fanno parte della sua proposta per il tempo libero e il benessere. Nonostante la gastronomia sia già uno dei punti di forza di questi hotel durante tutto l’anno, a Natale e Capodanno aumentano ulteriormente la loro proposta con aggiunte gourmet sia alla loro selezione di show cooking che ai loro ristoranti à la carte.

Valeria Fossatelli
About Author

Valeria Fossatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *