40 anni di attività Aisla: Il sindaco di Brescia celebra la Giornata Sla

La città di Brescia si è unita per celebrare un importante traguardo: i 40 anni di impegno e attività dell’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica (Aisla). In occasione della Giornata nazionale Sla 2023, il sindaco Laura Castelletti ha sottolineato l’importanza di divulgare la malattia e coinvolgere le persone attraverso la ricerca e il volontariato.

Nella serata del 14 settembre, la città lombarda ha ospitato l’evento “Baci per Nemo”. Cocktail bar, ristoranti e locali notturni di Piazza Arnaldo hanno devoluto il ricavato delle bevande in beneficenza. I fondi raccolti saranno destinati al Centro clinico Nemo, che si occuperà di creare un’area di ricerca dedicata alle terapie innovative, ai trial clinici e alla formazione dei giovani ricercatori.

Il sindaco Castelletti ha sottolineato l’importanza della solidarietà e del volontariato nella città di Brescia, che si è dimostrata unita non solo durante la pandemia, ma anche di fronte alle patologie che rendono la vita difficile per molte persone.

Questa iniziativa rappresenta un’occasione unica per porre l’attenzione sul valore del lavoro svolto da Aisla e per coinvolgere la comunità nella lotta contro la sclerosi laterale amiotrofica. La città di Brescia è pronta a crescere insieme e a sostenere la ricerca scientifica per migliorare la vita di coloro che sono affetti da questa malattia.