Connettiti con noi

News

Artroplastica ginocchio: J&J MedTech all’avanguardia nella robotica ortopedica

Redazione Tendenzediviaggio

Published

on

L’osteoartrite è una patologia cronica che colpisce oltre 250 milioni di persone in tutto il mondo, a causa dei cambiamenti demografici e delle complicanze legate all’obesità. Questo ha portato ad un aumento degli interventi ortopedici di artroplastica del ginocchio, evidenziando la necessità di innovare per migliorare la qualità di vita dei pazienti e ottimizzare i processi chirurgici.

Johnson & Johnson MedTech ha annunciato il suo impegno nel percorso di cura del paziente durante il 106° Congresso nazionale della Società italiana di ortopedia e traumatologia (Siot). L’azienda ha presentato una soluzione di robotica assistita per il trattamento dell’osteoartrite del ginocchio.

Secondo Vincenzo Giannattasio Dell’Isola, Vice President & Managing Director DePuy Synthes Italia, parte di J&J MedTech, l’ingresso di Johnson & Johnson MedTech nella robotica applicata in ortopedia rappresenta un importante passo avanti. L’obiettivo è migliorare l’outcome del trattamento del paziente, personalizzando il percorso di cura e ottimizzando i processi chirurgici.

La soluzione robotica, presentata a oltre 2000 clinici durante l’evento, semplifica gli interventi di sostituzione totale del ginocchio, fornendo informazioni e dati fondamentali per garantire efficienza e ottimizzazione degli outcomes. In sole tre settimane dal lancio commerciale in Europa, la soluzione è stata adottata da diversi centri in Germania, Belgio e Svizzera, dimostrando un’elevata precisione nella realizzazione delle protesi del ginocchio.

Durante il Congresso Siot, Johnson & Johnson MedTech organizzerà un simposio scientifico sulla standardizzazione della gestione delle ferite in chirurgia ortopedica. L’azienda è impegnata da oltre un secolo nella gestione delle ferite, con dispositivi medici innovativi che hanno un impatto significativo sulla riduzione delle complicanze post-operatorie, come le infezioni del sito chirurgico.

L’infezione del sito chirurgico rappresenta ancora oggi una delle principali cause di revisione dell’impianto protesico, con un impatto clinico e di consumo delle risorse considerevole. La prevenzione di questa complicanza è un argomento di grande rilevanza, e Johnson & Johnson MedTech continua a lavorare per ridurre le infezioni e migliorare i risultati per i pazienti.