Autorizzazione all’abbattimento di due lupi in Val Venosta: ecco cosa prevede la firma

Lupo al Parc animalier di Introd (Aosta)

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha dato il via libera al prelievo di due lupi nella zona di Castelbello, in Val Venosta. Questo è il secondo provvedimento del genere nell’arco di una settimana.

Il primo provvedimento, firmato il 9 settembre, aveva autorizzato l’abbattimento di due lupi nella zona di Selva dei Molini, ma è stato sospeso dal Tar di Bolzano a seguito di un ricorso delle organizzazioni animaliste.

Secondo il Servizio forestale provinciale e i legali provinciali, nella zona di Castelbello sono presenti le condizioni necessarie per autorizzare il prelievo dei lupi. La popolazione di lupi in Alto Adige non è considerata in pericolo. Durante l’estate, diversi capi di bestiame, tra cui alcuni manzi, sono stati predati in diverse aree di protezione dei pascoli.

Il prelievo dei lupi sarà effettuato dal Corpo forestale provinciale e l’autorizzazione avrà una validità di 60 giorni dalla firma.