Connettiti con noi

News

Bassetti, no allo sciopero dei medici: “Mai fatto” – Profilo del dottor Bassetti e la sua posizione contraria allo sciopero dei medici

Published

on

Il direttore delle Malattie infettive dell’ospedale policlinico San Martino di Genova, Matteo Bassetti, ha espresso la sua opinione sullo sciopero dei medici indetto dai sindacati per il 5 e 18 dicembre. Secondo Bassetti, lo sciopero è uno strumento sbagliato di protesta perché colpisce direttamente i pazienti che già stanno affrontando problemi di salute.

Bassetti ha sottolineato di non aver mai partecipato a uno sciopero e ha criticato l’astensione dal lavoro annunciata dall’Anaao Assomed e dalla Cimo-Fesmed per il 5 dicembre, e oggi dai sindacati Aaroi-Emac, Fassid e Fvm per il 18 dicembre. Secondo il direttore, la situazione attuale dei medici non è dovuta alle azioni del governo di quest’anno, ma è il risultato di una devastazione del sistema sanitario italiano che è stata causata da precedenti governi.

Bassetti ha affermato che per anni si è accettato lo stato delle cose quando altri erano al governo, ma ora si proclama lo sciopero. Ha sottolineato che la condizione dei medici oggi è difficile e gli stipendi non sono adeguati, ma ha invitato a trovare altre forme di protesta che non creino disagi ai cittadini. Ha posto l’accento sulla deontologia medica, chiedendo come un medico possa dire a un paziente che potrebbe morire a causa di uno sciopero.

Il direttore ha concluso affermando che, nonostante le difficoltà, ci sono altre modalità per protestare e che lo sciopero non è la soluzione migliore. Ha invitato i medici a trovare altre situazioni e modi per far sentire la loro voce senza arrecare danni ai pazienti.