La città più visitata di Italia è questa: non si tratta né di Venezia né di Firenze | Chi lo avrebbe immaginato

Città più visitata d'Italia - Tendenzediviaggio.it

Città più visitata d'Italia - Tendenzediviaggio.it (Fonte Adobe Stock)

Se credi che la città più visitata in Italia sia la romantica Venezia o la suggestiva Firenze, ti sbagli di grosso: ecco qual è la meta preferita dai turisti.

Senza dubbio, l’Italia appare agli occhi dei turisti come un autentico museo a cielo aperto e, in effetti, attira ogni anno milioni di visitatori.

Al Belpaese non manca nulla: dalle Alpi innevate con i relativi ghiacciai, alle colline lussureggianti, senza dimenticare i lunghissimi chilometri di costa, i laghi, le terme, i musei, i monumenti e i borghi che occhieggiano a un passato lontano.

Le mete più gettonate dai visitatori sono Firenze, con il suo centro storico mozzafiato e la superba Galleria degli Uffizi, ma anche la malinconica e fastosa Venezia, con i suoi ponti sospesi sulla laguna e le calle che si snodano come arterie nella città.

E non dimentichiamo Milano, Capitale nazionale dello shopping, oppure la misteriosa Perugia. O, ancora, l’assolata Catania: a ogni latitudine, l’Italia serba sempre numerose attrattive per i turisti, e la ricca offerta enogastronomica non fa che aumentarne il prestigio. Tra tutte però, è solo una la città che colleziona il record di visite annuali: scopriamo qual è nel prossimo paragrafo.

La città più visitata d’Italia

Vince a mani basse l’incantevole Roma, almeno secondo una classifica prodotta nel 2022 dal Ministero della Cultura. Galleria Borghese, ad esempio, ha totalizzato 544.290 visite nel medesimo anno, mentre Villa Sant’Angelo ne ha collezionate ben 966.623. E che dire del Colosseo, che con i suoi 9.812.113 visitatori ha stracciato il Parco Archeologico di Pompei e persino la Galleria degli Uffizi?

La Città Eterna è, in effetti, uno scrigno di storia, arte e cultura, e nel raggio di pochi chilometri è possibile visitare anche la Fontana dei Quattro Fiumi, progettata da Gian Lorenzo Bernini, il Circo Massimo e la Fontana di Trevi. Per non parlare della spettacolare Piazza di Spagna, ove è possibile salire i 135 gradini della Scalinata di Trinità dei Monti. Oppure dei Fori Imperiali, incantevoli rovine situate nel cuore di Roma che richiamano in vita le gesta degli antichi autoctoni. Il quartiere di Trastevere merita una visita approfondita, e attira molti turisti per la ricca offerta di ristoranti tradizionali e la fervente vita notturna. Da Roma, infine, è possibile raggiungere anche il Vaticano, e ammirare in loco la Basilica di San Pietro e la Cappella Sistina: servono forse ulteriori incentivi?

Colosseo, Roma - Tendenzediviaggio.it
Colosseo, Roma – Tendenzediviaggio.it (Fonte Adobe Stock)

Cosa assaggiare a Roma

Chi visita Roma non può fare a meno di provare i tradizionali supplì, delle palline di riso impanate e fritte ripiene di provatura, nonché i gustosi carciofi alla giudìa.

Immancabile anche una porzione fumante di pasta cacio e pepe, oppure di golosa carbonara. Ma è possibile provare anche i caratteristici gnocchi alla romana, il filetto di baccalà, l’abbacchio a scottadito e, infine, la pajata: un piatto succulento a base di interiora di vitello cucinate con pomodoro e peperoncino.