Connettiti con noi

News

“Reggio Calabria: 4 arresti per violenza sessuale su due minorenni – Fatti e persone coinvolti”

Published

on

Violenza sessuale aggravata: arrestati quattro sospetti

Quattro persone sono state arrestate con l’accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di due minorenni provenienti dalla Piana di Gioia Tauro. Tre di loro si trovano in carcere, mentre una persona è attualmente irreperibile ed è stata posta ai domiciliari. L’operazione è stata condotta dagli agenti della Polizia di Stato di Palmi, in collaborazione con altre forze dell’ordine.

Ampia operazione di polizia

Durante l’arresto dei quattro sospetti, sono state coinvolte diverse unità di polizia, tra cui la Squadra Mobile di Reggio Calabria, i Commissariati Distaccati di Gioia Tauro, Villa San Giovanni, Polistena, Cittanova e Taurianova, le Squadre Mobili di Treviso, Varese e Monza Brianza, e il Reparto Prevenzione Crimine di Siderno, Rende e Vibo Valentia. Inoltre, sono state eseguite 18 perquisizioni personali e domiciliari su 16 indagati, tra cui 4 minorenni, tutti accusati dello stesso reato. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati numerosi dispositivi elettronici, tra cui computer e telefoni cellulari.

Un’indagine in corso

L’indagine è ancora in corso e le autorità stanno raccogliendo prove e testimonianze per ricostruire l’accaduto. Al momento, non sono stati resi noti ulteriori dettagli sull’identità dei sospetti o sulle vittime. Tuttavia, le autorità sono determinate a fare luce su questo grave caso di violenza sessuale e a garantire che i responsabili siano assicurati alla giustizia.