È arrivato a Roma, per la prima volta in Italia, il primo museo al mondo dedicato interamente ad installazioni ed opere composte da Baloon & Inflatable art 100% biodegradabili.

Una prima nazionale davvero irrinunciabile che aspetta di essere visitata fino al prossimo 5 marzo presso l’Ex Deposito dell’ATAC in Viale Angelico, 52; ad attendervi installazioni di palloncini gonfiabili da far letteralmente girar la testa, con in più un alto grado di interattività sia per grandi che per piccini il tutto avendo poi a disposizione uno shop ed una zona ristorazione a tema.

Il museo dà un’importanza fondamentale al tema della responsabilità ambientale essendo ideato, pianificato e realizzato in modo da minimizzare la propria impronta ambientale sul territorio e lasciando così una legacy positiva alle comunità locali. Ed infatti le opere, gli allestimenti e gli arredi sono parte integrante di un programma di riutilizzo o riciclo onde la riduzione dell’utilizzo di materie prime. Massima attenzione viene data al corretto smaltimento dei rifiuti prodotti dando poi istruzioni per consentire a tutti i fornitori di sposare i valori responsabili del museo.

Tra i partner e fornitori del museo c’è Gemar®, la prima azienda del settore balloon e party ad adottare il reporting di sostenibilità certificato secondo le linee guida GRI con forniture di palloni naturalmente biodegradabili e fabbricati con il lattice di gomma naturale migliore sul mercato. Il Balloon Museum è attento anche alle persone per consentire davvero a tutti l’accessibilità all’evento, facendo così che ognuno possa fruire al meglio degli spazi e dei servizi, particolarmente se portatore di disabilità.

La mappa del museo

La sicurezza, importante come non mai in questo periodo, è garantita fin nei minimi dettagli alla mostra; e così gli organizzatori rispettano le nuove disposizioni in termini di organizzazione di eventi (molteplici ed ampi accessi e uscite) per rendere sicuro lo svolgimento dell’evento. Sicurezza che si traduce poi in prevenzione per tutta la durata dell’evento: percorsi segnalati a terra, dispenser di gel disinfettante dislocati ovunque, pulizia e sanificazione, ventilazione dell’ambiente e flussi contingentati all’ingresso.

Non resta quindi che prenotare il proprio biglietto e, come dice il motto dell’organizzazione, “Let’s fly” al Baloon Museum!

INFORMAZIONI PRATICHE

Emailhello@balloonmuseum.it
Info line:+39 351 293 0274

Lun – Ven : dalle 15.30 alle 20.30 (ultimo ingresso ore 19.00)

Bambino fino agli 8 anni: € 6 + € 1,00 prev.

Intero € 13,00 + € 1,00 prev.

Ridotto € 12,00 + € 1,00 prev.

Sab – Dom: 10.0020.30 (ultimo ingresso ore 19.00)

Bambino fino agli 8 anni: € 8 + € 1,00 prev.

Intero € 15,00 + € 1,00 prev.

Ridotto € 14 + € 1,00 prev. Orari Extra: 14 febbraio, 24 febbraio, 1 marzo 2022: dalle 10 alle 20.30

Avatar
About Author

Redazione Tendenze di Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *