Come ogni anno, il turismo registra la nascita di alcune tendenze, le quali vanno ad inserirsi in un settore, quelle delle vacanze, che, come pochi altri, è soggetto alle “mode”, da intendersi in senso positivo ovviamente.

Stiamo parlando di quei nuovi stili di viaggio i quali, complici diversi fattori, vanno talvolta anche a sostituire quelli che fino a poco tempo prima sembravano “intoccabili”. Ed anche il 2023 presenta tali tendenze, alcune delle quali prevedibili altre invece un po’ meno.

Fanno sicuramente parte delle seconde i viaggi cosiddetti nostalgici che vedono i turisti intraprendere una vacanza magari per tornare a visitare un luogo già visitato e che ha lasciato dei bei ricordi; oppure per scoprire le proprie radici od una località particolarmente legata al passato della famiglia. Insomma, una categoria che, come si capisce, può rappresentare una fetta non trascurabile di mercato.

Un classico che non tramonta mai, anzi, è il viaggio di gruppo che in questo caso vede organizzare una vacanza tra persone con interessi od obiettivi simili. Una tipologia, questa, che favorisce le amicizie e la condivisione di esperienze. aspetto non trascurabile è poi il fato che il tutto viene organizzato da un’altra persona, il responsabile, il quale si occupa di tutti gli aspetti “tecnici” della vacanza.

Evoluzione, diciamo così, dei viaggi di gruppo sono quelli tematici che riuniscono persone interessate ad un determinato tema che può essere un cantante, uno scrittore, uno sport in particolare oppure una specifica tipologia di arte.

Venute meno quasi del tutto le restrizioni causa Covid, c’è un ritorno ai viaggi verso mete lontane; in questo caso il buon consiglio di iniziare ad organizzarci con lungo anticipo, anche oltre sei mesi, è sempre valido. Solo così si potrà preparare tutto il necessario (passaporto, visti e vaccini ad esempio) evitando la frenesia di fare tutto all’ultimo minuto.

Veniamo ad una novità che farà sicuramente breccia durante questo anno: i viaggi del benessere. Autentica miniera, essi rappresentano quella tipologia di vacanza incentrata al relax delle persone facendo loro ritrovare l’equilibrio fisico e psichico. Non solo il classico viaggio di benessere, per intenderci, ma qualcosa di più che va ad abbracciare, oltre ai massaggi ed ai rituali di bellezza, ad esempio lo yoga e la meditazione. Ma non è tutto poiché in abbinata spesso troviamo anche dei corsi di cucina salutare oppure attività fisiche od escursioni (terme e anche crociere).

Chapeau per chiunque scelga i viaggi sostenibili che non rappresentano più una grossa sorpresa in quanto quello che sta accadendo al nostro pianeta è purtroppo sotto gli occhi di tutti; ecco quindi che numerosi viaggiatori prediligono di raggiungere la propria meta tramite mezzi più sostenibili, ma anche scegliendo alloggi che utilizzano energie rinnovabili, mangiando cibi locali o di stagione o evitando il turismo di massa.

Avatar
About Author

Cesare Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *